Fabrizio Corona: "Asia Argento è diversa dalle altre. Parlavamo di lavoro e dopo 20 minuti facevamo l'amore"

Il colpo di fulmine è esploso davanti a una bottiglia di vino, racconta l'ex re dei paparazzi: "Lei mi piace molto, siamo due soggetti estranei al mondo". L'attrice: "È matto e caotico come me e poi è troppo bello. Ora sto meglio"

Un colpo di fulmine, scattato durante un incontro di lavoro, seduti davanti a una bottiglia di vino. Un brindisi tira l'altro e, alla fine, la passione è esplosa. "Dopo 20 minuti, io e Asia Argento facevamo l'amore". Senza filtri, come sempre, Fabrizio Corona ha raccontato al Corriere della Sera come è scattata la scintilla tra lui e l'attrice italiana. Non si tratta di una storia programmata, ha assicurato l'ex re dei paparazzi: "È venuta che neanche a pensarla… Nella mia vita, succedono cose incredibili. Asia mi piace molto". Poi una vera dichiarazione d'amore: "Lei è diversa da tutte le donne che ho avuto. Non è definibile. È come sono io: siamo due soggetti estranei al mondo".

Insomma, a sentire Corona tra i due c'è qualcosa di importante nato per caso "bevendo vino", appunto. Lei in una intervista a Chi, il settimanale che per primo ha pubblicato la foto del loro bacio scambiato in strada, ha confessato: "Ho letto in lui un dolore che ci accomuna. Ho dentro, come lui, qualcosa di rotto anch’io".

Entrambi, si sa, sembrano appartenere alla categoria dei "dannati": una vita turbolenta, spesso finita sui giornali. Fabrizio in libertà vigilata, anni in carcere per i processi per i fotoricatti e i soldi nel controsoffitto, da poco reduce dalla storia d'amore finita male con Silvia Provvedi che ha scatenato la vendetta di Ilary Blasi in diretta durante una puntata del Grande Fratello ("Ti ricordi cosa mi hai fatto 13 anni fa? Io quelli come te li riconosco subito, sei un caciottaro"). Lei, Asia Argento, è passata da vittima a carnefice: da promotrice del movimento MeToo dopo essere stata la prima ad aver accusato di molestie Harvey Weinstein per poi passare al banco degli imputati per le dichiarazioni dell'attore Jimmy Bennett che sostiene di essere stato violentato da lei quando lui era ancora minorenne. Una storia molto confusa smentita dalla stessa Asia, che però le è costata il posto come giudice al talent X Factor. Per finire, il drammatico suicidio del compagno, lo chef Anthony Bourdain. Un colpo dopo l'altro, che è riuscita a parare nonostante il dolore.

Ora però sembra aver ritrovato il sorriso e difende la sua nuova love story. Tanto da litigare, pesantemente, sui social con sua madre, Daria Nicolodi, che invece non ha accettato la loro relazione. "Io le ho risposto privatamente - ha spiegato Asia a Piero Chiambretti durante la puntata di "#CR4 - La Repubblica delle donne' - e lei ha pubblicato il mio messaggio. Vorrei stendere un velo pietoso perché credo che i panni, come si dice, dovrebbero essere lavati in casa propria. Mi dispiace di aver scritto quelle parole a mia madre, certo, ma non vado a riferire quello che lei ha detto a me: sono rimasta di stucco e vorrei prendere le distanze da questa faccenda, la trovo allucinante". Più morbida, invece, è stata la reazione del padre, Dario Argento. "Gliel'ho detto quasi subito - ha detto l'attrice - e per prima cosa ha detto che ci avrebbe dovuto pensare poi, invece, ha detto: 'Se sei felice, allora presentamelo'". 

È stata lei stessa a raccontare ancora a Chiambretti cosa è successo con Corona: "Prima di tutto vorrei dire che Fabrizio l'ho visto due volte, lasciatecela vivere e stiamo calmi! La nostra non è un'attrazione che deriva dal 'fascino del male', quanto dal caos. Fabrizio? Mi sono fatta l'idea di un uomo profondo, intelligente, che ha sofferto, con delle idee profonde e interessanti. Un po' matto e caotico come me… E poi, è troppo bello!. Ancora non mi fido di lui ma non bisogna necessariamente fidarsi per provare passione o fremiti nel cuore. Anzi, a volte il non fidarsi è ancora meglio! Io non voglio cambiare nessuno e spero che nessuno provi a cambiare me: se cambierò, è solo perché lo deciderò io".

Fabrizio, l'ha conquistata "parlandomi, raccontandomi la sua storia e condividendo le esperienze. Io ero molto legata a suo padre, Vittorio Corona, quindi avevo un occhio di riguardo per lui e conoscevo le sue origini nobili. Con il padre avevo un bellissimo rapporto, eravamo veramente amici: non mi aveva mai presentato Fabrizio, ma un altro figlio. Quando vedo Fabrizio, sento che suo padre aleggia intorno a lui!. Il momento peggiore sembra essere passato: "Dipende dai momenti della giornata: a volte sono serena, altre depressa, ma forse adesso sto un pochino meglio", ha raccontato la figlia del regista horror. 

Sta provando, quindi, ad andare avanti ma la più grande ingiustizia che ha subito è stato "il licenziamento per qualcosa che non ho fatto" dal programma di Sky X Factor, dove faceva il giudice. "Certo - ha aggiunto - è stato un accordo amichevole, ma mi hanno licenziata tramite una mail. Non sono d'accordo con le scelte musicali che fa questo nuovo giudice (Lodo Guenzi, frontman de 'Lo Stato Sociale', ndr.) e mi vergogno anche un po' per lui". 

Una piccola parentesi, poi, sulla tanto discussa  partecipazione di Corona al Grande Fratello Vip. "L'ho visto 2, 3 minuti, ma mi ha fatto impressione: non riuscivo a far coincidere l'immagine che avevo di lui - conoscendolo e parlandoci - con quella persona e quella rabbia che ho visto. Una rabbia che in fondo ho anche io e che cerco di tenere a bada. Qualcosa deve averlo fatto arrabbiare profondamente e io in quel momento non volevo vederlo, perché volevo serbare l'idea che mi ero fatta di lui: ho cambiato canale e ho messo 'X-Factor'… Ma mi sono in****ata ancora di più!", ha aggiunto ridendo. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata