Eugenie, la cicatrice in bella vista per le nozze: una scelta da vera principessa

Poteva coprire quella cicatrice in moltissimi modi. Qualsiasi sposa lo avrebbe fatto. Ma lei, con gli occhi del mondo addosso, ha deciso di mostrarla con orgoglio: quella cicatrice le ha salvato la vita. Per le sue nozze la principessa Eugenie ha scelto di eliminare il tradizionale velo, di raccogliere i capelli e di indossare un vestito firmato Peter Pilotto con un ampio scollo a V sulla schiena: tutto mette in bella vista quella lunga cicatrice lasciata da un'operazione alla scoliosi subita all'età di 12 anni. Subito dopo passò sette giorni in sedia a rotelle, poi tornò a camminare. "Senza le cure che ho ricevuto non avrei questo aspetto oggi, la mia schiena sarebbe curva. I miei problemi alla schiena - aveva dichiarato nella giornata mondiale della scoliosi - hanno costituito un'enorme parte della mia vita fino ai 12 anni. Oggi i bambini possono guardarmi e sapere che l'operazione funziona. Sono la prova vivente di come l'ospedale può cambiare la vita delle persone". Eugenie è consapevole del messaggio contenuto in quella cicatrice e fa un passo importante per tentare di cambiare il concetto di bellezza: sceglie di mettere da parte la paura dei propri difetti e i gli stereotipi proprio nel suo giorno più bello.