Estetica, Sharon Stone testimonial per i filler all'acido ialuronico

(LaPresse) - Sharon Stone presta il volto all'azienda dermatologica svizzera Galderma per la campagna pubblicitaria di filler e Skinboster Restylande, a base di acido ialuronico.

È la prima volta che una celebrity mette a disposizione l'immagine per promuovere i ritocchi estetici e testimoniare dei risultati più che soddisfacenti.

Sono passati ben ventitré anni da quando l'attrice stuzzicava maliziosamente l'immaginario erotico maschile in 'Basic Instinct', eppure per la star il tempo si sembra essersi fermato. Oggi, a 57 anni, Sharon Stone ha un volto invidiabile, è il miglior esempio nel mondo delle celebrity del ritocchino fatto ad arte, naturale e riuscito.

A questo proposito la star ha rilasciato un comunicato nel quale si dice essere entusiasta delle tecniche Galderma che consentono riconquistare un aspetto fresco e naturale: "Non vedo l'ora di lavorare con quest'azienda per rendere i trattamenti estetici accettati. È straordinario che l'incontro tra scienza e bellezza offra soluzioni convincenti".

Secondo le ultime osservazioni di settore, più di otto pazienti su dieci, cioè l'87%, scelgono un trattamento estetico poco dopo i cinquant'anni, ovvero all'età di Sharon Stone, per offrirsi una "coccola" e una nuova sensazione di benessere, per cominciare la seconda parte della vita con ottimismo. I risultati degli interventi devono essere, discreti, naturali, i trattamenti non devono cambiare i lineamenti, "plastificarli" ma solo dare una sferzata di energia nuova.

E in questa linea di pensiero Sharon Stone si dichiara certa che "tutti saranno colpiti dai risultati naturali che i filler e gli Skinboosters Restylane consentono di ottenere e che saranno rivelati nel corso dell'Evento Real Life". I dettagli saranno infatti rivelati nel corso di un evento live il prossimo maggio. Non ci resta che attendere con grande curiosità.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata