Emilio Fede, direttore artistico al teatro Bolivar a Napoli: "Come primo ospite vorrei Di Maio"

"Mi occuperò di cultura ritagliandomi anche uno spazio in cartellone. Sarà una via di mezzo tra Porta a porta e il Maurizio Costanzo Show. Il primo ospite che vorrei? Un leader molto distante da me: Luigi Di Maio", racconta Emilio Fede a Chi, in edicola da mercoledì 14 novembre. E aggiunge: "Lavorerò gratis, ho chiesto solo di dormire in un hotel sul lungomare perché mi piace uscire a mezzanotte e parlare con i tassisti". Il celebre giornalista parla poi della moglie: "Avrei dovuto amarla di più, ma non potrei vivere senza di lei"