Doppia Difesa, Hunziker risponde a Lucarelli: "Presenteremo querela"
La reazione di Michelle Hunziker agli attacchi dell'opinionista del Fatto Quotidiano nei confronti della sua associazione no profit

Michelle Hunziker è molto amareggiata per l'attacco subito da Selvaggia Lucarelli nei giorni scorsi. L'opinionista aveva scritto sul Fatto Quotidiano un articolo in cui spiegava come Doppia Difesa sia abbandonata a se stessa. L'associazione, fondata nel 2007 da Michelle Hunziker e l'avvocato Giulia Bongiorno, vuole difendere le donne vittime di abusi.

"Abbiamo deciso di presentare querela e porteremo come testimoni tutte le donne che abbiamo aiutato in questi anni e che stiamo aiutando in queste ore. E vinceremo. Tutto quello che è stato scritto contro di noi è falso", così Michelle Hunziker ha risposto alle accuse in un'intervista al settimanale Oggi.

"Stupita dell'attacco? No, non mi sono stupita di niente - sottolinea Michelle - perché, dopo anni di attività, Giulia si è candidata alle elezioni per la Lega ed è arrivato questo attacco politico. Quello che scrivono è falso. Non c'è attività sul sito proprio perché non svendiamo i fatti riservati degli altri, le storie delle persone che tuteliamo... Noi aiutiamo circa duemila donne l'anno. Molte vogliono un consiglio legale ma preferiscono non dire il proprio nome, anche per questo non possiamo divulgare le cose che facciamo. Ma abbiamo tutti i dati e li porteremo in tribunale contro queste falsità". Infine, alla domanda se si senta ferita, Hunziker risponde: "Sì, fa male. Ma non mi preoccupo. Peccato che proprio una donna abbia fatto questo. Avrebbe potuto chiamarmi, ci saremmo spiegate".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata