Divorzio Jolie-Pitt, la lente dell'Fbi su Brad
Gli agenti federali sarebbero competenti per le presunte violenze in volo nei confronti dei figli

C'eravamo tanto amati. E' giallo sull'ex coppia più discussa di Hollywood e su come la fine del loro rapporto possa essere diventato addirittura un caso da Fbi. La notizia del divorzio tra Angelina Jolie e Brad Pitt ha fatto il giro del mondo, e ancor più le rivelzioni su quali sarebbero state le cause che hanno spinto l'attrice a volersi separare. Secondo il sito Tmz la ragione è il comportamento violento di Pitt nei confronti dei figli, sei, tre adottati e tre biologici, di cui avrebbe chiesto la custodia. La polizia ha smentito che il divo di 'Fight Club' fosse indagato per violenze sui bambini, ma Tmz rilancia che della questione se ne starebbe occupando l'Fbi, perchè competente dato che una delle vicende contestate in particolare è avvenuta in volo. L'ultimo episodio di violenza sarebbe infatti avvenuto mercoledì quando la famiglia si trovava a bordo di un aereo privato. Brad avrebbe iniziato ad urlare furiosamente, alzando le mani sui bambini, e la scenata sarebbe continuata dopo l'atterraggio, sulla pista. L'attore però insiste e, secondo quanto riferisocno fonti a lui vicine, nega ogni coinvolgimento. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata