Bellezza, Philip Treacy firma il make up M.A.C

(LaPresse) - Philip Treacy, l'hat designer più famoso, originale e prestigioso di Londra collabora per una linea di cosmetici di M.A.C, il marchio di make up noto per le audaci sperimentazioni.

Philip Treacy ha un curriculum di grande prestigio, collaborazioni con Alexander McQueen e Karl Lagerfeld e frequentazioni reali: erano suoi i cappelli delle principesse Beatrice e Eugenia al matrimonio di Kate e William.

Prima di lui altre celebrity avevano collaborato con il marchio, creando una linea dedicata, come esempio Rihanna, la Barbie e anche i Simpson.

Le creazioni di Treacy, i suoi mirabolanti e onirici cappelli, sono sempre al top delle liste delle cose da ammirare e, volendo, da acquistare nella sua boutique al 69 di Elizabeth Street a Londra. E il prossimo giugno molte belle teste blasonate e anticonformiste sicuramente li indosseranno in occasione del celebre Royal Ascot.

La collaborazione con M.A.C potrebbe sembrare eccentrica e invece ha un suo perché. Sia Philip Treacy che M.A.C si occupano della testa e del volto delle donne: "I cappelli hanno molto a che fare con il make up perché esaltano del caratteristiche del viso che è la parte più significativa del corpo di una persona, quella che si osserva con la massima attenzione" ha detto Tracey.

Ripercorrendo le tappe della sua carriera straordinaria, Treacy si è ispirato a particolari momenti creativi del suo lavoro per creare tre sensazionali copricapo che evidenziano la struttura del viso. Ogni cappello è abbinato a una collezione di prodotti che valorizza i tratti più evocativi del viso.

La linea M.A.C del modista di compone di 12 pezzi in edizione limitata che comprende rossetti, in varie tonalità, eye liner, mascara e ombretti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata