Un finto rientro felice, secondo il Daily Mail, smentito dalla cognata della principessa

Continua a essere costellata di misteri la storia di Charlene Wittstock e del marito Alberto di Monaco ed i rumors impazzano dopo il ritorno a casa di lei al termine di ben dieci mesi di permanenza in Sudafrica, suo paese natale, lontano dal marito e dai suoi due figli. Secondo alcune testimonianze raccolte giorni fa dal Daily Mail infatti la principessa non avrebbe nemmeno fatto ritorno a Palazzo ma si sarebbe stabilita in un bilocale non molto lontano di proprietà della famiglia. Un gossip smentito ieri durante un’intervista ad una canale TV sudafricano dalla cognata di Charlene, Chantell Wittstock. “Tutte menzogne – ha affermato la moglie del fratello della principessa – charlene era felicissima di essersi finalmente ricongiunta con la sua famiglia dopo i gravi problemi di salute sofferti”. A bloccare infatti la moglie di Alberto di Monaco in Sudafrica sarebbe stata infatti un’infezione alle vie aeree ed il subentro di varie complicazioni.

La malattia di Charlene di Monaco

Chi parla di una crisi profonda fra i due sostiene come ne il Principe ne i figli avrebbe fatto visita a Charlene durante la lunga malattia. Le prime e uniche foto insieme nell’ultimo anno sono quelle postate su Instagram settimana scorsa. Alberto è poi partito ieri alla volta di Dubai per una visita ufficiale all’Expo, un viaggio a cui avrebbe dovuto partecipare anche la moglie che invece non si è mossa dal Principato. Bisognerà attendere la tradizionale Fete du Prince il 19 novembre, Giornata di Festa Nazionale del Principato, per vedere in che modo la famiglia celebrerà la ricorrenza

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da @hshprincealbertii

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag: