La cantante ha ammesso non aver seguito il protocollo alla premiere di "No Time to Die" a Londra

Billie EilishLe era stata data una “lunga lista” di regole da tenere a mente al momento dell’incontro con i reali inglesi, ma Billie Eilish non ha seguito il protocollo. A confessarlo è stata la stessa cantante di “Ocean Eyes”, ospite al “Jimmy Kimmel Live!”.

Billie Eilish ha raccontato alcuni dettagli dell’incontro con il principe William e Kate Middleton alla premiere di “No Time to Die“, ultimo film su 007, che si è svolta a fine settembre a Londra.

 Il Duca e la Duchessa di Cambridge erano troppo rilassati per occuparsi delle formalità, ha spiegato la cantante. “Ho cercato di seguirle (le regole, ndr). Ci stavo pensando. Erano così normali. Non mi hanno fatto sentire come, ‘Oh, ho paura. Non posso parlare con loro”, ha raccontato la cantautrice statunitense, 19 anni, che interpreta la colonna sonora del film.

Billie Eilish: incontro “incredibile” con i reali inglesi

Eilish ha aggiunto che incontrare William e Kate è stato “incredibile“. “Erano molto lusinghieri e avevano tante domande per me”, ha detto. “Erano semplicemente amichevoli, divertenti e dolci. Non posso lamentarmi”, ha aggiunto la cantate, che con il fratello Finneas O’Connell ha firmato la canzone originale del film. 

Billie Eilish è stata fotografata con la coppia reale alla première della pellicola, ma anche mentre parlava con il principe Carlo, anche lui presente sul red carpet assieme a Camilla. La vincitrice del Grammy, per l’occasione, indossava un completo nero scintillante.

 
 
 
 
 
View this post on Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da BILLIE EILISH (@billieeilish)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata