L’attore e regista ne ha parlato in un’intervista alla Bbc

george-clooney, amal-alamuddin

Un futuro in politica o un impegno per una carica pubblica? Assolutamente “No. Perché vorrei avere una vita decente”. Lo ha detto George Clooney in un’intervista alla Bbc, specificando anche che sta pensando di ridurre i suoi impegni lavorativi.

“Ho compiuto 60 anni quest’anno e parlando con mia moglie Amal siamo d’accordo che entrambi lavoriamo tanto. Dobbiamo pensare a questi anni come un periodo d’oro e goderceli. Posso ancora giocare a basket e fare le cose che amo”, ha detto il regista di “The Tender Bar”, dal 7 gennaio 2022 su Prime Video.

George Clooney: “Biden ha bisogno di tempo”

In occasione della presentazione del nuovo film, Clooney ha parlato anche di politica e di come il presidente americano Joe Biden stia gestendo la situazione politica nel paese. “È come prendere un bambino maltrattato e pensare che andrà tutto bene già il suo primo giorno di scuola“, ha detto Clooney. “Ci sono molte cose che devono essere riparate e sistemate e ci vorrà del tempo”, ha aggiunto.

E in merito a Donald Trump, sua “vecchia conoscenza”, Clooney ha detto: “Era solo uno zuccone. Lo conoscevo prima che diventasse presidente. Era un ragazzo che inseguiva le ragazze. Ogni volta che uscivi lui diceva: ‘Come si chiama quella ragazza?’ Ecco tutto quello che era”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata