Carolina di Monaco e Sharon Ston rubano il posto a Charlene Wittstock durante il "Planetary Health Gala"

alberto-di-monaco, sharon-stone

Alberto di Monaco e Sharon Stone, Instagram

Mentre Charlène Wittstock è ancora bloccata in Sudafrica a causa dell’infezione che l’ha costretta a numerosi interventi chirurgici, nel Principato di Monaco si è svolto come di consueto il “Planetary Health Gala“. Si tratta dell’evento annuale di raccolta fondi per le associazioni dedite alla tutela dell’ecosistema, creato dalla “Fondazione Prince Albert II” e che, per questa edizione, ha avuto come cornice il salone del Palazzo dei Principi di Monaco.

Alberto e sua sorella Carolina hanno avuto modo di fare il loro ingresso trionfale accompagnati da Sharon Stone ma sono stati raggiunti poco dopo anche da un altro divo di Hollywood, Orlando Bloom. Durante la serata si è svolta come da prassi l’asta benefica: il ricavato di questa edizione sarà devoluto alle cause umanitarie che promuovono la biodiversità, il benessere e lo sviluppo dei bambini.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Palais Princier de Monaco (@palaisprincierdemonaco)

Ed è stata proprio la 63enne Sharon Stone a ricevere il premio “Lifetime Achievement Award” dal principe Alberto di Monaco: dopo Leonardo DiCaprio, Robert Redford e Sting, per la prima volta il riconoscimento è andato ad una donna, per il suo “rimarchevole impegno per l’emancipazione femminile, per il suo attivismo nella ricerca medica e gli sforzi continui per cambiare il mondo”, ha reso noto la Fondazione Prince Albert II.

Alberto di Monaco e Sharon Stone vicini per quasi tutta le serata

Non solo beneficenza, però. Stando ai rumors circolati in rete, sembra infatti che la bellissima Sharon Stone sia rimasta molto vicina ad Alberto di Monaco per quasi tutta la serata, alimentando in questo modo tutte le voci circolate negli ultimi mesi su una presunta crisi tra il principe monegasco e la moglie Charlène Wittstock.

E così, viste le voci che cominciavano a susseguirsi, nei giorni scorsi Alberto ha deciso di replicare in maniera ferma a People: “Charlène non è andata in esilio in Sudafrica. Non ha lasciato Monaco per caso! Non se n’è andata perché era arrabbiata con me o con chiunque altro”.

Dal canto suo, in occasione del Planetary Health 2021, Charlène ha postato un video che termina con un suo primo piano e con una scritta che recita: “Come sono nata dall’oceano, così l’oceano è nato da me. Vi presento un pezzo di entrambi”.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Fondation Prince Albert II (@fondationprincealbert2)

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da HSH Princess Charlene (@hshprincesscharlene)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata