La principessa, una volta tornata a casa dal Sudafrica, avrà un importante incarico al fianco del marito Alberto

alberto-di-monaco-charlene-wittstock

Alberto di Monaco e la Principessa Charlene Wittstock

Nonostante il rientro a casa di Charlène Wittstock sia previsto per ottobre, un nuovo impegno attende la principessa: è difatti appena stata nominata come membro del consiglio di amministrazione della Croce Rossa monegasca. Per diversi anni, infatti, Charlène è stata molto impegnata con la Croce Rossa di Monaco e ora il quotidiano regionale Monaco-Matin ha confermato che la principessa assumerà il ruolo di Vice Presidente.

Charlène Wittstock, la nuova carica di Vice Presidente fuga le voci di crisi

Una posizione di sicura importanza al fianco del marito Alberto, che contribuirebbe a fugare le voci su una presunta crisi matrimoniale: la nomina è arrivata ad agosto ma il nome della principessa è stato pubblicato pochi giorni fa sul sito ufficiale della Croce Rossa monegasca, all’interno del Consiglio di amministrazione.

Accanto al nome di Charlène, che ricoprirà la carica fino al 2024, ci sono anche altri membri rilevanti: primo tra tutti la nipote Camille Gottlieb, ultimogenita di Stéphanie di Monaco, che è a capo del dipartimento per il futuro dell’ente.

Il nuovo incarico di Charlène arriva dopo che Philippe Narmino, ex direttore dei servizi giudiziari monegaschi ed ex vicepresidente della Croce Rossa, sarebbe stato sospettato di traffico di influenze, dovendo così lasciare la sua posizione.

Dal canto suo, il principe Alberto sembra raggiante e a People ha dichiarato: “Non vedo l’ora che torni Charlène perché fa parte della mia vita, della nostra vita e di quella di Monaco. Non vedo l’ora che lei mi aiuti con i bambini e molte altre cose, come è sempre stato, perché è un lavoro di squadra“.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata