Lo ha comunicato il sindaco Giuseppe Sala, per onorare e ricordare l’etoile scomparsa nel maggio scorso

“Una targa dedicata alla memoria di Carla Fracci da posarsi sullo stabile di via Tommei 2 a Milano, dove lei visse dal 1945 al 1959, proprio negli anni in cui iniziò la sua straordinaria carriera”. Questa l’iniziativa del Comune di Milano per commemorare e ricordare l’etoile, scomparsa nel maggio scorso all’età di 84 anni.

Ad annunciarlo è stato il sindaco di Milano Giuseppe Sala con una lettera indirizzata al marito di Carla Fracci, Giuseppe Menegatti, e al figlio Francesco. “L’Amministrazione intende inaugurare la targa il prossimo 27 settembre 2021 alle ore 11, nella ricorrenza della sua scomparsa”. La targa, dunque, sarà svelata esattamente a quattro mesi di distanza dalla scomparsa dell’etoile.

Foto LaPresse/ Federico Bernini

Milano ricorda Carla Fracci, l’iniziativa del Comune

Negli occhi di molti c’è ancora l’ultimo saluto che Milano e tutto il mondo della danza, ma non solo, ha dato nel maggio scorso all’etoile. Nella chiesa di San Marco, nel cuore di Brera, sono state tante le personalità, ma anche le persone comuni che hanno assistito ai funerali di Carla Fracci.

Dal ministro della Cultura, Dario Franceschini, allo stesso sindaco Beppe Sala, da Roberto Bolle alle prime ballerine della Scala Nicoletta Manni e Martina Arduino. Ora arriva questo nuovo omaggio della città per una grande artista.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata