L'attrice veneta compie 60 anni e per festeggiare ringrazia la persona per lei più importante

Eva Grimaldi

Eva Grimaldi @Instagram

“Buongiorno follower oggi è il mio compleanno e dedico questo post alla persona che amo più di ogni altra cosa Imma Battaglia. Se ho ricominciato da me stessa è anche grazie a lei. L’amore vince sempre su tutto. Grazie amore mio”.

Eva Grimaldi, in occasione del suo compleanno, dedica un romantico post su Instagram alla compagna Imma Battaglia. L’attrice veneta compie oggi 60 anni e festeggia ringraziando la persona per lei più importante.

“Vorrei fare un brindisi a tutti i miei follower e a tutte le persone che mi stanno inviando quei messaggi bellissimi per il mio compleanno. Grazie!”, ha, poi, aggiunto l’attrice in alcune stories. 

Eva Grimaldi festeggia i 60 anni e ringrazia Imma Battaglia

Eva Grimaldi e Imma Battaglia si sono sposate, dopo una storia d’amore lunga circa otto anni, nel maggio 2019 e la loro unione civile è stata celebrata dalla senatrice Monica Cirinnà. Grazie alla compagna Imma l’attrice ha cambiato vita e, come lei stessa racconta, “ricominciato da me stessa”.

Eva Grimaldi è stata protagonista di numerose pellicole, soprattutto tra gli anni ’80 e ’90, e ha lavorato con moltissimi registi italiani: da Dino Risi a Mario Monicelli, passando per Carlo Vanzina, Neri Parenti, Christian De Sica.

Nel 2006 ha sposato l’imprenditore veronese Fabrizio Ambroso, dopo pochi mesi di fidanzamento. Il matrimonio è finito nel 2010. Tra il 1990 e il 2000 Eva Grimaldi è stata legata all’attore e collega Gabriel Garko. Successivamente entrambi hanno ammesso di aver finto di essere eterosessuali per la loro carriera.

“Io e Eva abbiamo vissuto otto anni insieme. Siamo stati una coppia, forse mancava solo il sesso tra noi. Ci siamo aiutati e sostenuti a vicenda. L’ho amata tanto, ma non come la gente poteva immaginare e probabilmente, come persona, l’avrei potuta sposare davvero“, ha raccontato lo stesso Garko.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Eva Grimaldi (@evagrimaldireal)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata