Ufficialmente è stata un’amica comune a farli conoscere, ma pare che i due in precedenza si fossero già “studiati” a vicenda via social

Il principe Harry e Meghan Markle si sono conosciuti grazie a un’amica comune che li ha presentati. Il nome non è mai stato reso noto ma, secondo la stampa britannica, si sarebbe trattato di Violet von Westenholz (Pr di Ralph Lauren) o della designer Misha Nonoo, con la prima decisamente favorita.

Eppure esiste una versione più “moderna” sulla nascita del loro amore. Secondo la commentatrice reale Katie Nicholl, che ha di recente presentato il nuovo documentario di Channel 5 su Meghan Markle, la coppia si era già “studiata” e “spiata” via Instagram, prima di chiedere alla famosa amica comune di presentarli.

“È incredibile che una storia d’amore reale sia iniziata su Instagram” ha detto Katie Nicholl a “The Sun”. Meghan e Harry avrebbero, dunque, guardato le rispettive foto e studiato le vite l’una dell’altro su Instagram, hanno poi apprezzato ciò che hanno visto, dopodiché “è stata Violet a farli davvero incontrare”, ha aggiunto l’esperta di royal family.

principe-harry, meghan-markle

Il Principe Harry e Meghan

Il principe Harry aveva un account social

Secondo Omid Scobie e Carolyn Durand, autori di un libro su Harry e Meghan, il principe Harry aveva un account su Instagram con il nome utente “@SpikeyMau5”, riferimento al suo soprannome “Spikey“.

Meghan avrebbe iniziato a seguire l’account di Harry nel 2016. “Senza un volto visibile nella foto del profilo, solo un elmetto a forma di orecchie di topo. Una foto che non ha alcun significato per la maggior parte delle persone. Ma in realtà era l’account privato di Harry”, hanno scritto Scobie e Durand.

Meghan, ovviamente, aveva un suo account Instagram ufficiale fino a quando non si è unita alla famiglia reale. “Decisamente esplicito è stato il post pubblicato su Instagram da Meghan la stessa notte del loro primo appuntamento: una foto di una caramella ‘Love Hearts’ con la scritta ‘Kiss Me’ e la didascalia “Lovehearts in #London”, hanno concluso gli autori del libro.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da The Duke and Duchess of Sussex (@sussexroyal)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata