La principessa è stata trasportata nuovamente in ospedale a causa di un collasso avvenuto nella notte di mercoledì

charlene-wittstock

Charlène Wittstock

Si sono aggravate le condizioni cliniche di Charlène Wittstock. Stando a quanto riportato dal quotidiano tedesco Bild, sembra che la principessa, moglie di Alberto di Monaco, abbia avuto un collasso nella notte di mercoledì e sia stata ricoverata d’urgenza.

Il ricovero è avvenuto in una clinica in Sudafrica, dove la principessa è stata trasportata in ambulanza. Charlène era stata colpita nei mesi scorsi da un’infezione che aveva coinvolto naso, orecchie e gola e che l’aveva costretta a diversi interventi chirurgici. Al momento il Principato non ha diramato alcun comunicato stampa a proposito dello stato di salute della principessa.

Charlène Wittstock, il ricovero desta preoccupazione

A darne notizia sarebbe stata Chantell Wittstock, la cognata di Charlène, che avrebbe raccontato del peggioramento del quadro clinico della principessa. Un ricovero che desta molta preoccupazione e che potrebbe allungare i tempi di guarigione.

Un fulmine a ciel sereno che arriva dopo la recente intervista di Alberto di Monaco a People, che a proposito della consorte ha affermato: “Ha detto scherzando che è pronta a imbarcarsi su una nave da clandestina“.

Anzi, Charlène sarebbe addirittura ansiosa di riabbracciare i figli, ma purtroppo ancora non c’è una data esatta: “Dipende da quello che dicono i medici. Ma forse sarà prima del previsto. Dopo gli ultimi appuntamenti con i medici, sono abbastanza certo che riusciremo a ridurre un po’ quel lasso di tempo“.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da @hshprincealbertii

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata