Il 31 agosto, a 24 anni dal tragico schianto nel tunnel a Parigi, sarà possibile ricordare la principessa nei giardini di Kensington Palace

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Duke and Duchess of Cambridge (@dukeandduchessofcambridge)

La statua della principessa Diana svelata dal principe William e dal principe Harry il 2 luglio scorso, in occasione di quello che sarebbe stato il suo 60° compleanno, sarà aperta al pubblico per l’anniversario della sua morte.

Diana, i giardini di Kensington Palace con la statua aperti al pubblico

statua-diana-spencer

La statua della principessa Diana

Martedì 31 agosto, a 24 anni dal tragico incidente automobilistico sotto il tunnel del Pont de l’Alma a Parigi nel quale la principessa Diana perse la vita, la famiglia reale ha deciso di aprire al pubblico i giardini di Kensington Palace dove si trova la statua.

A causa della pandemia, infatti, Kensington Palace e i suoi giardini stanno seguendo orari di apertura ridotti e sono accessibili al pubblico solo dal mercoledì alla domenica. Martedì, invece, i visitatori potranno vedere la statua direttamente dalla Cradle Walk intorno al Sunken Garden, grazie a un’apertura straordinaria.

“Siamo consapevoli che ci sarà interesse a vedere la statua quel giorno. Per questo consentiremo l’accesso gratuito alla Cradle Walk, la bellissima passerella intorno al Sunken Garden, che sarà aperta per i passanti o chiunque voglia fermarsi a prendersi un momento quel martedì, in occasione di questo speciale anniversario”, ha dichiarato un portavoce di Historic Royal Palaces. 

La statua della principessa Diana è stata realizzata dallo scultore Ian Rank-Broadley e dall’architetto Pip Morrison, e si trova nel cuore del parco di Kensington Palace.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata