L’ex Velina, che ha tentato la carriera di attrice negli States, torna sul piccolo schermo con un programma tutto suo

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Elisabetta Canalis (@littlecrumb_)

elisabetta-canalis

Elisabetta Canalis

Elisabetta Canalis torna in Tv come conduttrice di “Vite da copertina“, in onda da lunedì al venerdì alle 17:30 su TV8. L’ex Velina ha raccontato al Corriere della Sera della sua soddisfazione per questo nuovo impegno professionale: “Ho iniziato a fare tv quando avevo 21 anni, ora ne ho quasi 43 e fino a questo momento non avevo mai avuto un programma tutto mio“.

Anche perché, svela in totale onestà, “in America ho recitato in una serie e fatto diverse audizioni, ma non ho il fuoco sacro della recitazione e non direi mai che sono un’attrice o anche solo una persona che ha provato seriamente a farla. Amo la tv: puoi essere te stessa e quando si spegne la luce rossa tutti a casa, a differenza dei set”.

Complice, probabilmente, il fatto di aver scelto di andare all’estero: “C’entra anche il fatto che sono andata via dall’Italia, forse. È strano, lo so. Ma rientrare nella tv italiana in questo modo mi rende orgogliosa e mi incoraggia a continuare” ha proseguito Elisabetta.

Elisabetta Canalis, nel nuovo programma “sono me stessa”

“Non so perché non sia successo prima, ho iniziato insieme a tante ragazze che avevano un ruolo simile al mio e che oggi sono conduttrici affermate, con programmi importanti… Io ho preso un’altra strada. E non avrei mai pensato di tornare. Non è una cosa che avevo pianificato. Anche perché in passato ho partecipato a diverse trasmissioni, ma mai potendoci mettere del mio… qui invece sono me stessa” ha raccontato entusiasta la neo conduttrice.

E, anticipa, nella sua trasmissione si farà anche del gossip: “Ma all’acqua di rose. Non farei mai del gossip cattivo, quello che non ho amato quando lo subivo. Non potrei mai condurre un programma che va a scavare nella vita delle persone. Per me è stata una persecuzione. Ero single, giovane e al centro dell’attenzione. All’inizio anche il gossip serve, ma fatto così a me ha dato molta ansia. È stato tra i motivi per cui mi sono trasferita all’estero: bello il calderone della notorietà, ma poi ho iniziato a soffrire questo lato”.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Elisabetta Canalis (@littlecrumb_)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata