Harry e di Meghan lanciano un appello sul sito della loro fondazione per chiedere ai follower di effettuare donazioni per alcune associazioni no-profit

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Archewell by Harry and Meghan (@archewell_hm)

meghan-markle, principe-harry

Meghan Markle e il principe Harry

Harry e Meghan, con un lungo messaggio affidato ad un post Instagram dalla loro fondazione Archwell, hanno fatto sapere: “Il mondo è eccezionalmente fragile ora. Mentre tutti proviamo un dolore profondo dovuto alla situazione in Afghanistan, rimaniamo senza parole”.

Il pensiero è rivolto alla caduta di Kabul in mano ai talebani e al devastante terremoto che ha colpito Haiti nei giorni scorsi, provocando quasi 2.200 morti e oltre 12.000 feriti.

“Mentre tutti osserviamo il crescente disastro umanitario ad Haiti… abbiamo il cuore spezzato. E mentre assistiamo tutti alla continua crisi sanitaria globale, esacerbata da nuove varianti e dalla costante disinformazione, siamo spaventati”, continuano i Duchi di Sussex.

Harry e Meghan: “Supportare le organizzazioni che svolgono un lavoro critico”

Poi un invito all’azione: “È facile sentirci impotenti, ma possiamo mettere in pratica i nostri valori, insieme. Per iniziare, ti invitiamo a unirti a noi nel supportare un certo numero di organizzazioni che svolgono un lavoro critico“.

I duchi si rivolgono anche a “coloro che occupano posizioni di influenza globale“, esortandoli a “far avanzare rapidamente i dialoghi umanitari” in programma per l’autunno. “Come comunità internazionale, sono le decisioni che prendiamo ora – per alleviare la sofferenza tra coloro che conosciamo e quelli che potremmo non incontrare mai – che dimostreranno la nostra umanità” hanno infine concluso Harry e Meghan.

A questo messaggio si è aggiunto anche il tweet che i due coniugi hanno postato dal profilo social degli Invictus Games, l’evento sportivo creato da Harry e dedicato ai veterani di guerra che hanno contratto disabilità permanenti.

“Quanto sta accadendo in Afghanistan risuona nella comunità internazionale degli Invictus Games” hanno scritto Harry e Meghan. “Molte delle nazioni che hanno partecipato sono legate dalla condivisione dell’aver prestato servizio in Afghanistan negli ultimi 20 anni e, per molti anni, hanno partecipato agli Invictus Games competendo accanto al team afghano. Incoraggiamo chiunque all’interno del nostro network – compresa l’intera famiglia dei militari a livello più esteso – a contattarci o a mettersi in contatto l’un l’altro per ricevere e offrire supporto”.

Nel frattempo, sul sito web della Archewell Foundation, il principe Harry e Meghan Markle hanno stilato una lista di organizzazioni benefiche a cui poter donare: tra le diverse proposte ci sono anche la Women for Afghan Women, attiva nella tutela dei diritti umani delle donne afghane, e Afghanaid.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata