La scenografia del party organizzato dalla conduttrice per festeggiare i suoi 30 anni ha scatenato diverse polemiche

Diletta Leotta al centro delle polemiche dopo il party per i suoi 30 anni, a Catania. Una festa a tema “white and shine”, bianca e scintillante, tra luci, lustrini, ballerini, acrobati e performer. Ma non solo: a scatenare le polemiche sono state delle ragazze che, a bordo piscina, ballavano vestite di bianco e con un paralume sulla testa.

diletta-leotta

Diletta Leotta

La polemica è scoppiata su Twitter, con l’hashtag #DilettaLeotta finito subito in tendenza non solo per i tanti auguri di buon compleanno inviati alla presentatrice, ma anche per l’immagine delle “Donne Lampadario”.

“Un’immagine della donna degradante”, ha sottolineato qualcuno; “Immagini degradanti”, ha scritto un’altra utente su Twitter. 

Diletta Leotta, le “Donne Lampadario” parte della coreografia 

“Parola d’ordine era stupire. Facendo leva sull’effetto shining che è nello stile di Diletta, abbiamo deciso di catapultare gli ospiti in una dimensioneelegante, ma vagamente onirica”, ha spiegato infine Luca Melilli, l’organizzatore della festa, specificando in merito alle donne abat jour che “la loro esibizione è stata inserita all’interno di un disegno coreografico che ha animato tutti gli spazi della villa, dove erano presenti tra l’altro trapezisti, acrobati e ballerine”.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da 🌸Diletta Leotta🌸 (@dilettaleotta)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata