La moglie di Paolo Bonolis ha commentato le critiche ricevute per aver volato con la sua famiglia su un jet privato

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Sonia Bruganelli (@soniabrugi)

 

Sonia Bruganelli è stata spesso presa di mira dalle critiche social per l’uso, e secondo qualcuno l’ostentazione, di voli privati per andare in vacanza. Ora la 47enne, moglie di Paolo Bonolis, ha voluto sottolineare come la scelta di questo tipo di mezzo di trasporto sia dettata anche dalle esigenze di sua figlia Silvia.

Sonia Bruganelli risponde per le rime

Sonia Bruganelli

Sonia Bruganelli


La primogenita della coppia ha infatti alcune difficoltà motorie dalla nascita e volare in questo modo rende le cose molto più semplici. Pubblicando una foto in cui si vede la ragazza, diventata maggiorenne, che viene aiutata a salire a bordo, Sonia ha scritto su Instagram: “Quando vi ‘incarognite’ per l’aereo privato sappiate che è anche un modo per poter rendere la vita più facile a Silvia. Chi di voi se potesse non lo farebbe??????”.
 
Il post di Sonia ha subito ottenuto la solidarietà di molti follower e amici. Tra gli altri ha voluto scrivere qualche parola anche Tommaso Zorzi, che nei mesi scorsi ha stretto un legame forte con Silvia.
 
Il vincitore dell’ultima edizione del ‘Grande Fratello Vip’ ha scritto: “Vi ho vissuti da vicino e conosco l’impegno che ci mettete per accorciare la distanza tra Silvia e la vita di tutti i giorni. E chiunque lo faccia, a prescindere dai mezzi, merita rispetto. Salutami Silvietta mia”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata