Siparietto tra il presidente del Coni e il campione olimpico del salto in alto che, alla vigilia dei Giochi, aveva chiesto alla fidanzata Chiara di sposarlo

“Sposatevi a settembre 2022, a metà settimana, non nel weekend”. Così il presidente del Coni, Giovanni Malagò ha scherzato con il campione olimpico Gianmarco Tamberi e con la fidanzata Chiara. “L’1 mi va bene, è un giorno che mi porta bene dopo ieri” ha risposto sorridendo Gianmarco, protagonista di questo simpatico siparietto a Casa Italia, luogo di ritrovo della spedizione italiana a Tokyo 2020.

Gianmarco-Tamberi

Gianmarco Tamberi

Accanto a Gianmarco Tamberi, proprio la fidanzata Chiara Bontempi, che prima della partenza per Tokyo aveva ricevuto da Gimbo la proposta di matrimonio. Il presidente del Coni ci scherza su e si candida come organizzatore ufficiale. “Quindi abbiamo fissato la data, il primo settembre 2022 è un giovedì, va bene?”, ha scherzato Malagò, e Tamberi ha ribadito: “L’avevo promesso prima di partire. Chiara ha fatto tanti sacrifici per me, in questi anni in cui ho messo l’atletica davanti a tutto”.

Gianmarco Tamberi, l’oro al collo e l’amore per Chiara: “Senza di lei non sarei qui”

“Ho pregato il Presidente per farla venire qui, era troppo importante per me averla vicino”, ha detto ancora Gimbo, che ha abbracciato e baciato la sua fidanzata, ammettendo: “auguro a ogni uomo di trovare una donna come lei”. Solo per Chiara, in effetti, Gianmarco ha abbandonato per un attimo la sua medaglia d’oro, sfilandola e mettendola al collo della sua promessa sposa: “È la mia principessa azzurra, senza di lei non sarei qui”. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata