La ginnasta azzurra, 30 anni, ha conquistato un traguardo storico alle Olimpiadi di Tokyo

Quella medaglia olimpica la voleva, con tutta se stessa, ed è riuscita a conquistarla, a 30 anni e alla sua quarta OlimpiadeVanessa Ferrari ha vinto uno storico argento alle Olimpiadi di Tokyo nel corpo libero, alle spalle dell’americana Jade Carey e davanti alla giapponese Mai Murakami e alla russa Angelina Melnikova, ex aequo. Un altro storico trionfo che arriva dopo il doppio oro nell’atletica leggera conquistato da Gianmarco Tamberi e Marcell Jacobs. Proprio poche ore prima della gara di Tokyo, Vanessa ha postato su Instagram due foto con i due campioni olimpici. Decisamente due portafortuna per l’azzurra.

vanessa-ferrari

Il podio olimpico è il sogno che si realizza per la campionessa di Orzinuovi. Una medaglia che mancava in una bacheca ricca di trionfi, ma anche in una carriera segnata da delusioni e infortuni. La “Farfalla di Orzinuovi” o “la Cannibale”, come viene soprannominata Vanessa Ferrari, ha iniziato con la ginnastica a 7 anni. Enrico Casella è stato il suo primo e unico allenatore, ancora oggi a spronarla a bordo pedana.

Vanessa Ferrari, carriera e vita privata

Vanessa Ferrari ha vinto 22 titoli ai campionati assoluti, il primo nel 2004, ed è stata la prima ginnasta italiana ad aver vinto un oro ai Mondiali, nel 2006. Poi i titoli europei, e a Tokyo il primato di partecipazioni olimpiche, coronato con uno storico argento. Una vera e propria rivincita per la ginnasta italiana, undicesima alle Olimpiadi di Pechino 2008 quando, ancora minorenne, era la più piccola della spedizione, quarta a Londra 2012, quarta a Rio de Janeiro 2016. In mezzo tanti infortuni, tra cui la rottura del tendine d’Achille ai Mondiali Montreal nel 2017. Adesso, Vanessa ha riportato in Italia una medaglia olimpica nella ginnastica femminile italiana che mancava dal 9 agosto del 1928, argento a squadre ad Amsterdam.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Vanessa Ferrari (@ferrarivany)

Se in pedana è una “Cannibale”, Vanessa è piuttosto riservata nella vita privata. È fidanzata da più di tre anni con Simone Caprioli, manager e marketing expert nell’ambito dello sport, che lavora anche insieme a lei. Una vita l’uno accanto all’altra, a sostenersi a vicenda. Come accaduto durante il lockdown, quando il ragazzo ha costruito per Vanessa una palestra nella loro casa a Manerbio, per permetterle di continuare ad allenarsi. Simone condivide spesso momenti di coppia con Vanessa, e scatti sui social, in vacanza, nel corso di una festa in maschera, o mentre praticano sport. Precedentemente Vanessa era stata fidanzata con il compagno di squadra e ginnasta Andrea Cingolani.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata