Massimiliano Rosolino e Natalia Titova sono insieme dal 2006 ma all'inizio le loro famiglie erano scettiche

Massimiliano Rosolino e Natalia Titova stanno insieme dal 2006. La coppia si è incontrata partecipando a ‘Ballando con le Stelle’ di Milly Carlucci.
 
Lui era uno dei concorrenti, lei la sua insegnante. Fra loro la scintilla è scattata subito, ma all’inizio hanno dovuto fare i conti con incredulità e scetticismo.
 
Massimiliano Rosolino

Massimiliano Rosolino


A credere poco in questa relazione è stata sia la famiglia dell’ex nuotatore sia quella dell’ex ballerina. Al settimanale ‘Confidenze’ Natalia Titova ha ammesso che sua madre era molto dubbiosa su Massimiliano Rosolino: “Sosteneva che non sarebbe durata. Anche sua madre non era contenta e i dubbi sono continuati quando sono rimasta incinta di Sofia. Poi, per fortuna, ha cambiato idea e andiamo d’accordo. È australiana, più tosta di una russa”.

Massimiliano Rosolino innamorato perso

L’inviato dell’ultima edizione de ‘L’Isola dei Famosi’ ha aggiunto: “Quando l’ha saputo mamma ha detto: Cavolo. Ma in modo meno educato. Alla fine però hanno parlato i fatti. Con mia suocera è stata più dura, perché avevamo anche il limite della lingua. E ancora non sono sicuro di aver passato l’esame”.
 
Nonostante non siano ancora marito e moglie, Massimiliano e Natalia sono molto uniti e il passare del tempo non ha scalfito il loro sentimento.
 
Uno dei segreti di questa unione? L’indipendenza e soprattutto l’assenza di gelosia. Natalia Titova ha spiegato di non essere una compagna possessiva e di non controllare neanche il telefono del suo compagno. “Non sono il tipo che controlla. Anche perché nel caso preferisco rimanere all’oscuro. Ma non ho mai avuto dubbi perché so quanto tiene a noi”, ha concluso Natalia.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata