Hailey Baldwin assicura che il marito non ha urlato contro di lei nel casinò di Las Vegas

Justin Bieber è stato recentemente accusato di aver inveito contro sua moglie in un casinò di Las Vegas. A provarlo sarebbero le immagini di un video che, dopo la pubblicazione su Twitter, è stato rimosso dai collaboratori dell’artista americano.
 
Adesso a difendere Justin Bieber ci pensa direttamente la sua consorte, Hailey Baldwin. La modella, 24 anni, è attualmente a Venezia mentre suo marito è rimasto a casa, a Los Angeles. Dalla Laguna lei ha pubblicato una foto con Justin, mentre si baciano. Poi, nelle sue storie di Instagram, ha scritto: “Ricordando quanto sia stato fantastico lo scorso fine settimana. Mi sono divertita moltissimo circondata da tanto amore”.
 
Justin Bieber gira il suo video sul tetto dell'Hotel Crillon a Parigi

Justin Bieber gira il suo video sul tetto dell’Hotel Crillon a Parigi


Il riferimento è proprio al weekend trascorso a Las Vegas, dove Bieber si era esibito. “Qualsiasi altra narrazione in circolazione è falsa”, ha proseguito Hailey.

Justin Bieber violento?

Anche i fan hanno immediatamente difeso Justin. In molti hanno insistito sul fatto che l’artista fosse semplicemente “eccitato” dopo un’apparizione a sorpresa in un nightclub della città del Nevada.
 
Il video, rimosso da Twitter, mostra Justin mentre urla, si muove in modo concitato, gesticola discutendo con sua moglie. La coppia a un certo punto viene allontanata da alcuni addetti alla sicurezza, anche per separarla dai fan in delirio.
 
Nessuno sa con certezza se i due abbiano litigato o meno. E adesso che anche Hailey difende suo marito, il mistero resta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata