Elizabeth Hurley è apparsa in grande forma nonostante sia molto preoccupata per suo figlio Damian, escluso dal testamento di suo padre

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Elizabeth Hurley (@elizabethhurley1)

Recentemente ha espresso il suo sgomento per il fatto che suo figlio Damian, 19 anni, non riceverà un soldo dal suo defunto padre, Steve Bing. Eppure Elizabeth Hurley è sembrata più in forma che mai, postando uno splendido scatto per la gioia dei suoi 2,1 milioni di follower su Instagram.
L’attrice ed ex modella, 56 anni, ha messo in mostra il suo fisico perfetto indossando un abito giallo di Versace, molto estivo e in tema marino, commentando il post: “Momento Versace”. Fra i commenti anche quello del figlio Damian, che ha aggiunto un’emoji con fiamma e cuore rosso.
Elizabeth Hurley

Elizabeth Hurley

Elizabeth Hurley è notoriamente una grandissima fan di Versace. La sua celebrità a livello planetario è cresciuta molto dopo che la modella, nel 1994, ha deciso di indossare un super sexy abito della maison italiana tenuto insieme da una serie di spille da balia.

Elizabeth Hurley su tutte le furie

Eppure questo per l’artista britannica non è un momento felicissimo: fonti a lei vicine hanno fatto sapere che si è infuriata quando ha appreso che suo figlio Damian è stato tagliato fuori dall’eredità della famiglia di papà Steve, prematuramente scomparso a 55 anni anni nel 2020.
Secondo la stampa inglese, gli amici più stretti di Elizabeth si sono uniti intorno a lei, con il suo ex compagno e padrino di Damian, Hugh Grant, in prima fila. A supportarla ci hanno pensato anche Naomi Campbell e Tamara Mellon, che hanno inviato messaggi di sostegno.
Questo triste capitolo arriva a un anno dal tragico suicidio di Steve, l’uomo d’affari americano con il quale Elizabeth aveva avuto suo figlio: il ragazzo aveva appena iniziato a conoscere il padre, quando l’uomo ha deciso di togliersi la vita. E, purtroppo, oggi si sa che il papà di Damian ha tenuto fuori il ragazzo dal testamento.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata