Will Smith ha speso una cifra importante per organizzare i giochi pirotecnici per la festa del 4 luglio

Quando si tratta di una ricorrenza nazionale importante come il 4 luglio, Will Smith non bada a spese. E così, per omaggiare l’Independence Day americano, l’attore ha speso 100mila dollari per organizzare i tradizionali fuochi di artificio a New Orleans, sulle sponde del fiume Mississippi.
 
L’idea è venuta all’ex MIB quando il divo ha saputo che la città non aveva i fondi per far partire i giochi pirotecnici in programma per il 2021. Lo scorso anno i fuochi erano stati cancellati a causa del Covid, quest’anno sarebbero saltati per motivi economici. Così l’attore di ‘Io sono leggenda‘ è corso ai ripari.
 
Will Smith,Jada Pinkett Smith

Will Smith con sua moglie Jada Pinkett Smith


Il divo si trova a New Orlens per lavorare al suo ultimo film ‘Emancipation’, che racconterà la storia di uno schiavo, Peter, fuggito da una piantagione della Louisiana e le cui foto delle cicatrici sulla schiena, comparse dopo essere stato frustato, hanno mostrato al mondo la brutalità della schiavitù.

Will Smith e i diritti civili

L’attore ha deciso di spostare la produzione della pellicola dalla Georgia alla Louisiana all’inizio di aprile, dopo che proprio la Georgia aveva approvato una nuova legge sul voto, che ha portato a una causa federale secondo cui la revisione normativa ha avuto lo scopo di negare agli elettori neri la parità di accesso al voto.
 
Will Smith, da sempre molto attento alla causa dei diritti civili, non ci ha pensato due volte e così ha deciso di produrre il suo film in uno Stato più aperto e democratico.
 
Proprio per non far sentire i cittadini di New Orleans troppo penalizzati, Smith ha donato 100mila dollari per regalare loro un 4 luglio da ricordare.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata