Secondo il biografo reale William e Harry non faranno pace finché ci sarà Meghan Markle

Il principe William e suo fratello Harry non potranno mai ricomporre la loro frattura, almeno finché il duca del Sussex sarà sotto l’influenza di sua moglie Meghan Markle.
 
Ad affermarlo è stato il biografo ufficiale della famiglia reale britannica, secondo il quale al momento è impossibile che i due Windsor possano riavvicinarsi.
 
Il duca di Cambridge, 39 anni, e suo fratello Harry, 36 anni, dovrebbero mettere da parte ogni tensione in occasione dell’inaugurazione della statua della principessa Diana, in programma il primo luglio 2021 a Kensington Palace per celebrare quello che sarebbe stato il sessantesimo compleanno della principessa del Galles.
 
William e Harry

William e Harry ai funerali del nonno Filippo


Eppure, secondo lo scrittore Hugo Vickers se ci fosse qualsiasi tentativo di ricongiungimento a Londra, il principe Harry sarebbe costretto a risponderne a sua moglie una volta rientrato in California.
 
Insomma, sarebbe Meghan a preferire che fra Harry e la sua famiglia ci sia tensione.

William e Harry lontanissimi

“Non so cosa possa succedere nelle attuali circostanze”, ha detto il biografo parlando con i media. “Harry deve rendersi conto di quello che sta succedendo. È una situazione molto spiacevole e non credo che potrà essere risolta in questa circostanza. Harry è eccessivamente sotto il controllo di sua moglie Meghan”.
 
Il biografo reale non pensa che il principe Carlo interverrà. Ha continuato spiegando che i fratelli potevano parlare tramite videolink o al telefono, ma ha confermato che né Harry né sua moglie Meghan Markle hanno mostrato il piacere di farlo.
 
Insomma, la tensione fra William e Harry cresce. E l’inaugurazione della statua dedicata alla loro mamma Diana potrebbe non risolvere i loro problemi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata