William e Kate hanno raccontato di aver rivelato al piccolo George quale sarà il suo destino nella monarchia britannica quando ha compiuto 7 anni

william, kate

William e Kate


L’educazione di un Re inizia presto e prosegue nel corso degli anni con dedizione, pazienza e costanza. E anche per il piccolo George questo momento è arrivato. William e sua moglie Kate Middleton hanno rivelato di aver raccontato al loro primogenito quale sia il suo destino nella monarchia britannica quando ha compiuto 7 anni.
 
Il duca e la duchessa di Cambridge in precedenza avevano evitato l’argomento con il bambino, in modo da dargli una “normale educazione familiare“. Ma nel luglio 2020 quel muro è crollato e George, che ormai ha quasi 8 anni, ha saputo cosa farà da grande.
 
“William non ha rivelato al mondo in che modo ha dato la grande notizia a suo figlio. Forse un giorno sarà lo stesso George a raccontare i dettagli. Ma intorno al settimo compleanno del ragazzo, nell’estate del 2020, i genitori sono entrati più nel dettaglio”, hanno detto fonti vicine alla famiglia reale britannica. 
 

L’educazione semplice di William e Kate

 
“L’obiettivo di William come padre è quello di dare a suo figlio una normale educazione familiare, consentendo alla monarchia di restare al passo con i tempi moderni”, hanno proseguito le stesse fonti.
 
george, regina-elisabetta, principe-william, principe-carlo, Instagram

George, la Regina Elisabetta, il principe William e il principe Carlo, Instagram


Questa rivelazione indica un dettaglio: George non sapeva di essere un futuro Re quando ha posato nella fotografia ‘Quattro monarchi’, nel dicembre 2019, accanto alla Regina, 95 anni, a suo padre William e a suo nonno, il principe Carlo, 72.
 
Questa fotografia formale, scattata nella Sala del Trono di Buckingham Palace una settimana prima del Natale 2019, sarebbe stata “un’idea del principe Carlo, ansioso di promuovere la sua causa della monarchia più moderna e leggera”.
 
Di certo, l’educazione abbastanza semplice e informale che George ed i suoi fratelli Charlotte e Louise hanno avuto finora potrà contribuire a rendere questa istituzione più vicina alle persone.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata