Alessandro Cattelan racconta la sua grandissima emozione per il prossimo show "Da Grande", due serate in diretta di risate canti, balli, ospiti e...

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Alessandro Cattelan (@alecattelan)

Per Alessandro Cattelan sta per cominciare una nuova avventura. Una vita “da grande”, proprio come il titolo della sua trasmissione in programma in prima serata la prossima stagione su Rai 1.
 
Dopo tanti anni alla guida di ‘X Factor’, per il conduttore comincia una fase diversa ed emozionante, come lui stesso ha confessato.
 
Nelle due serate previste il prossimo settembre, Alessandro Cattelan sarà il mattatore assoluto di una trasmissione in cui interagirà con volti noti della Tv, rifletterà sull’attualità, farà dialoghi inaspettati. Lui, per l’occasione, dice di essere “gasato ma terrorizzato”, come ha scritto sul suo canale social.
 
Alessandro Cattelan

Alessandro Cattelan


In un lungo post condiviso con i fan, il conduttore rivela: “È ufficiale! Questa foto gentilmente scattata ieri sera dalle sapienti mani di Antonella Clerici alla presentazione dei palinsesti di Rai 1 al Vittoriano di Roma certifica l’inizio di una nuova prova. Il 18 e il 25 settembre andrà in onda per due sabati (IL SABATO SERA DI RAI UNOOOOOOOOO WOOOOOOO!!!!) il mio nuovo show ‘Da grande’”.
 
Alessandro svela poi qualche dettaglio sul nuovissimo show: “Saranno due serate in diretta di risate canti, balli, travestimenti, super ospiti, monologhi e punti di vista su questo complicato ma affascinante periodo che stiamo vivendo, nello stile che qualcuno ha ormai imparato a conoscere e qualcun altro spero avrà il piacere di scoprire”.

Alessandro Cattelan

Alessandro Cattelan

Alessandro Cattelan fra gioia ed emozione

Per questo debutto Alessandro Cattelan è emozionatissimo: “Sono gasato a mille e un po’ terrorizzato ma credo che grande entusiasmo mixato a un pizzico di preoccupazione siano gli stati d’animo migliori quando si comincia qualcosa di nuovo. Gasato perché è un passo enorme, perché percepisco grande attesa positiva ed entusiasmo intorno a me e perché sto lavorando con un gruppo fantastico e iper creativo”.

 
Poi rivela: “Un po’ di ansietta c’è, perché per esordire in un’azienda importante come Rai 1 direttamente al sabato sera e con uno show personale serve tanto coraggio e perché so che se il nostro lavoro non corrisponderà a un buon risultato pratico il giorno dopo, quei fucili che già sento caricarsi inizieranno a sparare, ma ci sta, sono le regole del gioco e siamo tutti qui per questo”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata