I duchi di Sussex hanno comprato il sito web che riporta il nome della secondogenita Lilibet Diana

Harry e Meghan Markle hanno acquistato il dominio “Lili Diana” una settimana prima che la loro secondogenita nascesse. La coppia ha così deciso di assicurarsi i diritti del sito web collegato al nome della figlioletta.
 
Un dettaglio, emerso in questi giorni, che dimostra come i duchi di Sussex avessero deciso in che modo chiamare la bambina ben prima di ricevere l’assenso della regina Elisabetta.
 
Quattro giorni prima che Lili nascesse in California, precisamente il 31 maggio 2021, è infatti stato registrato il dominio LiliDiana.com seguito da LilibetDiana.com il 4 giugno, il giorno in cui la sorella minore di Archie è stata messa al mondo.
 
Harry-e-Meghan

Harry e sua moglie Meghan Markle


Lillibet non è però un nome qualunque: è l’amatissimo soprannome della regina Elisabetta. Fu usato per la prima volta dall’allora principessa Elisabetta quando non era in grado di pronunciare il proprio nome e fu usato affettuosamente da suo nonno Giorgio V e in seguito da suo marito Filippo.

La decisione di Harry e Meghan 

A seguito delle affermazioni della Bbc, secondo cui la regina non era stata consultata da Harry e Meghan, gli avvocati dei duchi di Sussex hanno affermato che Sua Maestà era stata consultata e che affermare il contrario sarebbe stato “falso e diffamatorio”.
 
L’acquisto del dominio dimostra, però, che le cose stanno diversamente: “Il fatto che l’abbiano registrato prima che il nome fosse annunciato tende a indicare che avevano preso una decisione e probabilmente l’hanno detto alla regina solo una volta deciso”, hanno affermato fonti vicine al Palazzo.
 
Insomma, il nome dato da Harry e Meghan Markle alla propria figlioletta rischia di rendere ancora più profondo il solco che ormai separa la coppia dalla famiglia Windsor.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata