Le conseguenze del gesto di Cristiano Ronaldo, che in conferenza stampa ha allontanato due bottigliette della Coca Cola, sponsor di Euro 2020

cristiano-ronaldo

Cristiano Ronaldo, Instagram

Il gesto di Cristiano Ronaldo, che ha spostato due bottigliette di Coca Cola durante la conferenza stampa prima della partita di Euro 2020 del Portogallo contro l’Ungheria, non è soltanto diventato virale, ma ha anche avuto conseguenze sul colosso statunitense, leader mondiale nel mercato delle bevande analcoliche.

Secondo quanto riportato dal quotidiano spagnolo “Marca”, al termine della conferenza stampa di CR7, le azioni di Coca Cola sono crollate a picco. Un calo dell’1,6% in pochi minuti, con il valore dell’azienda in borsa che è sceso da 242 miliardi di dollari a 238, dunque con perdite di circa 4 miliardi di dollari.

Cristiano Ronaldo, il sorprendente gesto in conferenza stampa

Un gesto, quello del calciatore portoghese, che ha fatto molto scalpore. Il giocatore, appena entrato in conferenza stampa, ha allontanato le due bottigliette di Coca Cola (sponsor dell’Europeo) sostituendole con una bottiglietta d’acqua. “Bevete acqua“, ha sottolineato il calciatore portoghese. Coca-Cola Company è sponsor ufficiale di Euro 2020, nell’ambito di una partnership con l’Uefa che dura ormai da 32 anni.

In passato CR7 aveva rimproverato anche il figlio Cristiano junior, per le sue abitudini: “Mangia patatine e beve Coca Cola. Una cosa che a me non piace e lui sa che quando lo vedo mi innervosisco”. Sui social il video di Ronaldo è diventato virale in poche ore. E nei commenti non manca chi gli ricorda il suo passato: nel 2009, infatti, il calciatore portoghese girò uno spot proprio della Coca cola, solo per il mercato asiatico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata