Il commovente messaggio a pochi anni dalla tragedia nella quale hanno perso la vita 72 persone

 
Adele ha voluto celebrare il quarto anniversario dell’incendio della Grenfell Tower, a Londra. La cantante ha reso omaggio alle vittime con un tributo emozionante e ha chiesto che l’inchiesta ufficiale sulla tragedia venga accelerata, per dare giustizia a tutte le famiglie coinvolte.
 
L’artista britannica, 33 anni, ha registrato un commovente messaggio nel quale ha ringraziato Grenfell United – un gruppo composto da vittime e familiari di coloro che hanno perso la vita nel rogo – per aver continuato a “combattere” per la ricerca della giustizia.
 
USA 2020: musicisti contro Trump per le canzoni utilizzate nei comizi

Adele sul red carpet


Sono passati 4 anni da quando un piccolo incendio, scoppiato nella cucina di un appartamento nel grattacielo a Ovest di Londra, si è trasformato nell’incendio domestico più letale dalla seconda guerra mondiale, con 72 persone che hanno perso la vita e altre 70 rimaste ferite. Fra loro anche una coppia di giovani italiani.

Adele chiede giustizia

Nella clip condivisa dal gruppo, la star di ‘Hello’ ha dichiarato: “Oggi sono 4 anni dall’incendio della Grenfell Tower, eppure ci sono così tante domande ancora senza risposta”. Poi ha proseguito: “Il processo sta durando troppo a lungo, e ancora nessuno è stato indicato come responsabile degli eventi di quella notte. Eppure, Grenfell United è ancora qui, e combatte instancabilmente per la giustizia e per un cambiamento che tutto il Paese merita”.
 
Adele ha continuato: “Grazie per aver messo da parte il vostro dolore per tutti questi anni, per combattere questa difficile battaglia. Non riesco a immaginare il tipo di conseguenze personali che una tragedia del genere possa avere. Spero davvero che le risposte che tutti aspettano possano arrivare al più presto”.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata