La celebre conduttrice di Domenica In fa sapere che non tornerà subito sul piccolo schermo e, soprattutto, che è pronta a una battaglia legale contro il dentista che l'ha operata

mara-venier

Mara Venier, Instagram

Mara Venier ha un nervo lesionato a causa di un impianto dentale che le ha provocato una paresi facciale. La conduttrice è stata finalmente dimessa da Villa Margherita, dove è stata sottoposta alla rimozione d’urgenza del nuovo impianto dentale che le era stato applicato. 

E, sulle pagine del Corriere della Sera, ha raccontato: “Sono tornata a casa, ma sono distrutta. Ho una paresi totale a tutta la faccia: bocca, naso, guancia. Zero sensibilità”.

La piccola, buona notizia è che il nervo lesionato al momento non le provoca alcun dolore, anche se è piena di “antibiotici e cortisone. Sto sveglia tutte le notti, non riesco a dormire. Mangio solo gelati. Mi alzo alle 4 del mattino e metto a posto gli armadi per non impazzire”.

Tutto era cominciato lunedì 31 maggio per un problema ad un dente e, quello che doveva essere un banale intervento di routine, si è invece trasformato in un incubo. Mara Venier si è difatti accorta che l’effetto dell’anestesia non passava, anche se il dentista sosteneva che fosse tutto nella norma.

Tre giorni dopo ha interpellato un amico medico, Giovanni di Giacomo: “Lui ha capito subito, dai miei sintomi, che c’era qualcosa di molto serio e mi ha fatto andare subito di corsa dal dottor Valentino Valentini, chirurgo maxillofacciale che benedico” racconta la conduttrice.

Mara Venier, l’esame neurologico e l’intervento d’urgenza

“Mi ha fatto fare subito un esame neurologico e, capita la gravità della situazione, il venerdì mi ha operata. Un lungo intervento durante il quale mi hanno tolto quell’impianto messo dal dentista. Era quello che aveva lesionato il nervo. Il problema è che avrebbe dovuto essere rimosso subito, invece purtroppo sono trascorsi 5 giorni”.

La paresi, però, è rimasta. E ci vorranno diversi mesi per capire se il nervo se si concluderà tutto bene o se sarà necessario operare: “È davvero un incubo che mi ha cambiato la vita“.

Mara, ad oggi, non ha alcuna intenzione di tornare sul piccolo schermo: “Proprio non ce la faccio. Voglio pensare a curarmi. Le mie giornate sono davvero terribili: ho continui attacchi di panico. Venerdì ho un altro controllo, altri esami. La vita cambiata. Come se fossi in anestesia totale. Però spero di riuscire ad andare in onda domenica 20 giugno”.

Mara Venier: “Ho bisogno di stare sola, il crollo psicologico è vicino”

“Ora ho bisogno di stare sola. Il dottor Valentini e la sua équipe sono unici, riescono a sostenermi. Sentono che è vicino il crollo psicologico“. Senza dimenticarsi di aggiungere che il suo legale è pronto ad assisterla in sede civile e penale contro il dentista: “Farò tutto quello che ci sarà da fare. E vedrete, ci saranno risvolti molto seri di cui ora non posso parlare”.

Leggi anche: Nicola Carraro, “Mara Venier è il mio sole”

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata