Il cantante era ricoverato all’Ospedale Maggiore di Bologna

Michele Merlo non ce l’ha fatta. L’ex concorrente di “Amici” e “X Factor” è morto nel reparto di rianimazione dell’Ospedale Maggiore di Bologna, dove era ricoverato per una leucemia. Nell’ultimo comunicato i familiari avevano fatto presagire il peggioramento delle condizioni del ventottenne. “I medici – avevano detto – ci hanno purtroppo comunicato che le condizioni di Michele stanno peggiorando di ora in ora”.

Le condizioni di Michele Merlo erano peggiorate ieri

michele-merlo

Michele Merlo @Instagram

“Ci preme smentire categoricamente – avevano precisato – quanto alcuni disinformati scrivono sui social: Michele non è stato in nessun modo vaccinato contro il Covid. Michele è stato colpito da una severa forma di leucemia fulminante con successiva emorragia cerebrale – avevano sottolineato attraverso i propri consulenti – Michele si sentiva male da giorni e mercoledì si era recato presso il pronto soccorso di un altro ospedale del bolognese che, probabilmente, scambiando i sintomi descritti, per una diversa banale forma virale, lo aveva rispedito a casa”, si leggeva ancora nella nota. “Anche durante l’intervento richiesto al pronto soccorso, nella serata di giovedì, pare che lì per lì, non fosse subito chiara la gravità della situazione”, avevano precisato dalla famiglia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata