I duchi di Sussex si prendono una pausa dopo la nascita di Lilibet Diana

Lo scorso 4 giugno 2021 è nata la piccola Lilibet Diana. Così adesso, per godersi il momento, Harry e Meghan Markle hanno annunciato di aver presto il “congedo parentale”. Insomma, per qualche settimana i duchi di Sussex metteranno da parte qualunque impegno sociale o professionale per passare tempo con la bimba e con il fratellino Archie.
 
Harry e Meghan

Harry e Meghan


Harry e Meghan hanno scelto il nome della figlia in onore della regina Elisabetta II, che veniva chiamata proprio Lilibet da suo padre quando era piccola, e di Lady Diana che a breve avrebbe compiuto 60 anni. Sono stati gli stessi duchi di Sussex ad annunciare la nascita sul loro sito ufficiale: “il 4 giugno siamo stati benedetti dall’arrivo di nostra figlia, Lili.
Lei è più di quanto avremmo mai potuto immaginare e siamo grati per l’amore e le preghiere che abbiamo sentito da tutto il mondo. Grazie per la vostra gentilezza e il vostro supporto durante questo momento molto speciale per la nostra famiglia”, hanno scritto.

Harry e Meghan pieni di gioia

Lili, che è l’ottava in linea di successione al trono britannico, è nata al Santa Barbara Cottage Hospital in California, una struttura privata dove un parto può costare fino a 20mila dollari. Al momento Harry e Meghan Markle non hanno pubblicato alcuna foto della piccola. Hanno deciso di vivere questo momento di gioia in modo privato, optando anche per il congedo parentale. Inoltre hanno chiesto a chiunque voglia fare loro un regalo di donare il denaro in beneficienza, a favore di organizzazioni che lavorano per le donne e le ragazze svantaggiate.
 
Fra gli omaggi arrivati al duchi di Sussex ci sono quelli della regina, dei reali senior e del primo ministro britannico. Proprio Boris Johnson ha twittato: “Molte congratulazioni al duca e alla duchessa del Sussex per la nascita della loro figlia”. Lilibet Diana è l’undicesima pronipote della regina e il primo erede a nascere al di fuori del Regno Unito. I funzionari di Buckingham Palace hanno saputo della nascita solo quando l’evento è stato pubblicato sui social media.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata