Per la sorellina di Archie un nome che richiama la nonna e la mamma di Harry

Si chiama Lilibet Diana la seconda figlia di Harry e Meghan Markle. La sorellina di Archie, 2 anni, ha visto la luce venerdì 4 giugno alle 11.40 del mattino, al Santa Barbara Cottage Hospital in California. Lontano dalla Royal Family britannica.

Tuttavia il nome della piccola suona come un omaggio alle radici di Harry. Lilbeth come la sua bisnonna, la Regina Elisabetta, in famiglia chiamata appunto Lilibet. E Diana, come la nonna che non potrà mai conoscere, la madre di Harry e William.

“Con grande gioia il principe Harry e Meghan, il duca e la duchessa di Sussex, danno alla loro figlia, Lilibet ‘Lili’ Diana Mountbatten-Windsor, il benvenuto al mondo” recita il comunicato ufficiale. “Sia la madre sia la figlia sono in buona salute e si trovano a casa”.

Meghan Markle e Harry verso la pace con la Royal Family?

Meghan-Markle

Meghan Markle e Harry, neo genitori della piccola Lilibet Diana

Come detto, il nome scelto per la piccola da Meghan Markle e Harry sembra quasi un’offerta di pace alla famiglia di lui. Come nei secoli passati, in cui matrimoni e battesimi servivano a cementare alleanze tra le case regnanti d’Europa.

Una mossa diplomatica che fa seguito all’offensiva mediatica degli ultimi mesi. Ma con toni molto diversi. Da quando infatti avevano rotto i ponti con Londra, Harry e Meghan Markle non avevano perso occasione per gettare ombre sulla Real Casa britannica. Una strategia culminata nella famigerata intervista a Oprah Winfrey in cui i duchi di Sussex avevano parlato in maniera esplicita di razzismo a Buckingham Palace.

Lilibet “Lili” Diana farà seppellire l’ascia di guerra ai contendenti?

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata