L'attore romano vestirà i panni di un sacerdote al suo primo incarico, affiancando Terence Hill

Per qualche giorno è circolata una voce, secondo la quale Raoul Bova avrebbe sostituito Terence Hill nella popolarissima serie tv ‘Don Matteo‘. Adesso è arrivata l’ufficialità: l’attore romano entrerà sì nella 13esima stagione, ma vestirà in panni di un sacerdote al suo primo incarico senza sostituire il collega 82enne, almeno per il momento. Le riprese sono partite proprio oggi, 31 maggio, e saranno un tributo ad un attore straordinario come Terence Hill.

Raoul-Bova

Raoul Bova sul red carpet


Per il momento il protagonista della serie, che comincerà le riprese il 7 giugno, non commenta. Non lo fa neanche Bova, che preferisce non sbilanciarsi in merito a questa nuova avventura. Al centro della serie, diretta da Francesco Vicario e Luca Brignone per dieci puntate, si ritroveranno, appunto, Don Matteo, la Capitana e il Maresciallo. Accanto a loro Nardi, Natalina, Pippo, la piccola Ines e Anceschi, interpretato da Flavio Insinna, arrivato in città per un’occasione speciale. Insieme ad Anceschi arriverà anche sua figlia Valentina. 

Il successo di Raoul Bova

Insomma, almeno per adesso i fan di Terence Hill possono stare tranquilli, anche se l’ingresso di un attore come Bova potrebbe contribuire a cambiare qualche equilibrio. Intanto la serie ‘Buongiorno, Mamma!’, proprio con Bova su Canale 5, ha chiuso con 3 milioni 855 mila telespettatori. Numeri altissimi, che dimostrano come il suo ingresso nella fiction targata Rai potrà contribuire ad accrescerne ancora il successo.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata