Creata dal produttore musicale Dj Tira, l'app consente incontri virtuali (a pagamento) con celebrity inarrivabili

youdeh-appPagare per poter entrare in contatto virtuale con celebrità inarrivabili nella vita reale. È questo il concetto alla base di YouDeh, l’app lanciata dall’artista e produttore discografico DJ Tira, sviluppata insieme agli esperti di tecnologia informatica Thulani Ngwenya e Aubrey Modise. “Connettersi con le celebrity è difficile. Molte persone pagherebbero per avere un po’ del loro tempo. Beh, ora è possibile”, ha spiegato Dj Tira.

Una novità che si inserisce nel nuovo trend social, ovvero puntare sull’esclusività, su servizi che permettano esperienze riservate, private e fuori dall’ordinario: contatti e chat con influencer, star di Hollywood o della musica

YouDeh, l’app per incontrare Vip online

Nel caso di YouDeh il meccanismo è semplice: l’utente deve caricare dei soldi (dai dieci dollari in su) e poi può richiedere un incontro con il personaggio che desidera. Un incontro faccia a faccia – online, naturalmente – che può durare da cinque minuti a un’ora. Dipende da quanto si è disposti a sborsare: se il vip accetta l’invito, è fatta. “È la prima volta nell’epoca dei social media in cui non è più necessario trattenere il respiro nella speranza di riuscire ad attirare l’attenzione di una personaggio noto” ha sottolineato Dj Tira.

NewNew, l’app per “influenzare” gli influencer…

Il denaro è alla base anche di altre app che si stanno affermando in questi mesi, come NewNew che di fatto permette di pagare per controllare o indirizzare la vita degli altri. Nata dall’idea della consulente dei vip Courtne Smith con l’obiettivo di mettere in contatto creator, influencer e artisti con i propri fan, NewNew offre la possibilità agli utenti di partecipare a sondaggi o proporre scelte ai creator, “influenzando gli influencer” in tutte le scelte quotidiane. Come si legge nella descrizione sull’App Store, “decidi cosa devono fare le persone… e guardale mentre lo eseguono“. 

Raya, il cosiddetto “Tinder di ricchi”

Esempi come NewNew e YouDeh smentiscono la teoria della fine dei social e confermano invece come l’inclusività non sia più la stella polare dei fenomeni online. Un’evoluzione in atto da tempo, emersa già nel 2020 con Raya, l’app soprannominata “Tinder dei ricchi”, alla quale si accede solo su invito e avendo requisiti ben precisi: essere ricchi, famosi e socialmente seguitissimi. Si dice (ma tutto rimane un po’ nel mistero intorno a Raya) che ci siano centomila persone in lista d’attesa per poter interagire online con Brad Pitt, Kim Kardashian o Ben Affleck

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata