La cantante ha perso parte della custodia dei ragazzi e ammette di essere diventata mamma troppo presto

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Britney Spears (@britneyspears)

 

Britney Spears è diventata mamma quando aveva solo 20 anni. La cantante era all’apice del successo e non era ancora abbastanza matura per prendersi cura in modo giusto dei suoi due bambini. Oggi, a distanza di 15 anni, è lei stessa ad ammetterlo. I suoi piccoli hanno vissuto la maggior parte della propria vita con il papà, ma oggi la loro mamma è cresciuta e ha deciso di combattere per riavvicinarsi a loro.

Britney Spears

Britney Spears a passeggio


L’artista (che a dicembre compirà 40 anni ), dopo una vita di eccessi, ora vuole solo godersi un po’ la sua famiglia. In particolare Sean Preston (15 anni) e Jayden James (14). Entrambi sono stati il frutto del matrimonio di Britney Spears con Kevin Federline, l’uomo con il quale è stata sposata dal 2004 al 2007. “Ho avuto i miei bambini quando ero molto giovane, li ho portati con me in tutti i miei tour”, ha spiegato la cantante. “Sono stata una baby mamma”, ha aggiunto.

Britney Spears e una vita di eccessi

Dopo la sua separazione, Britney Spears era riuscita a ottenere la custodia congiunta dei due bambini. Le cose sono però cambiate nel 2019. Da quel momento in poi, Federline ha ottenuto il 70 per cento di custodia mentre a Britney è stato concesso solo il 30 per cento. E questo l’ha fatta soffrire moltissimo. Anche perché questa restrizione non le lascia abbastanza tempo da passare con i due adolescenti: “Le cose sono andate bene finché gli accordi sulla custodia non sono cambiati” ha raccontato una voce vicina all’artista, “a partire dal 2019 le visite con i ragazzi sono state meno frequenti”.

Britney Spears e la nuova battaglia legale

Del resto i due ragazzi ormai sono cresciuti e preferiscono passare del tempo anche con gli amici. Per questo Britney Spears ha deciso di cominciare una battaglia legale con l’obiettivo di riconquistare la custodia condivisa dei ragazzi e di riavvicinarli così alla sua vita. La cantante, una delle più celebri della musica pop americana, ha debuttato nella musica a 17 anni vincendo moltissimi premi e affermandosi come vera e propria enfant prodige. La sua vita è stata molto travagliata a causa di continui eccessi, problemi con la sua famiglia di origine e uso di sostanze stupefacenti. Oggi, finalmente matura, sembra aver trovato una nuova serenità accanto al suo personal trainer e attuale fidanzato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata