Sono la prima coppia non sposata a vivere a Downing Street

Secondo quanto riporta il quotidiano The Sun, il premier britannico Boris Johnson sposerà la sua fidanzata, Carrie Symonds, nel luglio 2022. La coppia avrebbe già inviato gli inviti a familiari e amici dove è indicata la data del 30 luglio. I due sono fidanzati dalla fine del 2019 ma, come molte coppie, avevano sospeso i piani per il matrimonio a causa della pandemia di coronavirus. Per Johnson sarà il terzo matrimonio, per Symonds il primo. La location non è ancora stata svelta ma tra le ipotesi spunta anche l’Italia dove Symonds ha dei parenti. In lista anche la residenza del primo ministro nel Buckinghamshire, Chequers.

La prima coppia non sposata a vivere a Downing Street

Johnson, 56 anni, e Symonds, 33 anni, sono stati la prima coppia non sposata a vivere a Downing Street, trasferendosi lì nel luglio 2019. Secondo quanto riferito il premier, scrive il Guardian, avrebbe fatto la proposta di matrimonio alla compagna in vacanza sull’isola caraibica di Mustique. La stessa che è costata a Johnson l’apertura di un’indagine da parte del Parlamento sulla possibile violazione del codice di condotta dei parlamentari per il pagamento delle vacanze. Il premier è stato sposato in precedenza con Marina Wheeler, dalla quale ha avuto due figlie e due figli, e con Allegra Mostyn-Owen. Il figlio di Symonds e Johnson, Wilfred Lawrie Nicholas Johnson, è nato nell’aprile 2020. Il nome Nicholas gli è stato dato per omaggiare i due medici che hanno curato Johnson mentre era ricoverato in ospedale a causa del Covid-19.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata