La ventiduenne, tutrice del padre da tempo malato, ha raccontato che l'attore e regista è in una clinica perché "ha bisogno di assistenza continua"

Francesco Nuti, nato a Prato il 17 maggio del 1955, oggi compie 66 anni. Dopo una brillante carriera da attore e regista, la sua vita ha conosciuto una drammatica parabola discendente: l’alcolismo, la malattia, il coma dopo un incidente domestico, l’uscita dalle scene. Per ricordarlo la figlia Ginevra, 22 anni, frutto dell’amore tra l’attore e la sua ex compagna Annamaria Malipiero, ieri è stata ospite di Domenica In. Ginevra, che del padre è la tutrice (assistita dalla madre), ha raccontato: “L’ho portato a Roma con me, dove io sto continuando gli studi”. In una clinica, perché “ha bisogno di assistenza continua”.

Ginevra e papà Francesco Nuti si somigliano tanto: “Abbiamo lo stesso carattere” 

Francesco non può parlare, non può muoversi. Ma “io e lui riusciamo a capirci con gli occhi, con lo sguardo. Papà è sempre stato molto espressivo e ci capiamo. Mi riconosce, è contento quando vede me e quando vede la mamma”, ha raccontato la ventiduenne a una commossa Mara Venier. Aggiungendo: “Francesco è e sarà sempre il mio papà anche se non può più parlare, muovere le mani e camminare. È giusto che mi occupi di lui”.

Ginevra, che studia Medicina, dice di assomigliare tanto al papà: «Soprattutto gli occhi. Lo dicono tutti. Lo vivo con gioia. Anche perché penso che non sia solo il lato fisico a legarci. Abbiamo lo stesso carattere».

 

 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Ginevra Nuti (@ginevranuti)

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata