Voci bene informate assicurano che il principe non sia pronto per il ruolo che lo attende

Essere un principe non è facile. Sapere che presto il ruolo sarà quello di re è lo è ancora meno. Così sembra che William in questo periodo stia soffrendo dal punto di vista psicologico.

Il primogenito di Carlo e Diana non si sentirebbe pronto per il grande passo che, con molta probabilità, dovrà presto compiere. A quanto dicono voci bene informate, William sarebbe preda di “momenti di insicurezza”, a causa dei quali spesso deciderebbe di rifugiarsi in Cornovaglia con sua moglie Kate Middleton. Un modo per staccare un po’ dai doveri reali e per ricaricare le batterie.

Il Principe William in visita a Rhyl

Il principe William durante una visita ufficiale

“William ha sempre saputo quanto la sua famiglia si aspetti da lui e quanto il suo popolo gli sia legato. Sarà lui a diventare re. E’ quindi umano avere dei momenti di difficoltà”, dicono persone a lui vicine. “Per questo alcune volte decide di scomparire e di andare in campagna con la sua famiglia”. La stessa fonte ha detto che, a differenza di quanto ci si potrebbe aspettare, William ha difficoltà a conciliare la sua personalità con il proprio ruolo. A differenza di suo fratello Harry, decisamente più sicuro di sé.

Le insicurezze di William

A quanto riferiscono le persone più vicine a Willia, il Duca di Cambridge non si sentirebbe a suo agio nei panni di futuro re e con il suo ruolo di membro centrale della famiglia reale britannica.

Proprio nel 2016 William aveva ammesso di non pensare affatto al suo futuro come monarca. In un’intervista alla BBC aveva detto di pensare che sarebbe diventato re non prima di aver compiuto 60 anni. Invece sembra che i tempi potrebbero accelerare. Sua nonna Elisabetta è ormai molto anziana e potrebbe essere William, e non suo padre Carlo, a prendere il posto della regina più longeva nella storia della casa reale britannica.

Nel frattempo, Kate Middleton continua a costruirsi una carriera indipendente. Recentemente ha pubblicato il suo primo libro, già diventato bestseller in Gran Bretagna. E segue i suoi tre figli, per non farli sentire mai soli. Come dimostra la bellissima festa di compleanno organizzata per i primi 6 anni della piccola Charlotte.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata