La showgirl "si confessa" su Tv8 a Marco Maisano e ricorda un episodio che vide coinvolto l'arcivescovo tedesco

Per molto tempo il chiodo di fisso di Alba Parietti è stato Padre Georg Gänswein. Un’ossessione quella di della showgirl per il sesso che l’ha tormentata per oltre 50 anni.

Oggi a 59 anni, la conduttrice televisiva, opinionista e attrice si dice finalmente liberata dalla dipendenza del sesso. “Il sesso era la mia dipendenza, ma quasi tutti gli uomini hanno fatto cilecca la prima volta. Padre Georg Gänswein il mio sogno erotico”, ha dichiarato durante in un’intervista a ‘Permesso Maisano’ su Tv8.

Papa Francesco: Udienza Generale del Mercoledì

Padre Georg Gänswein, il sogno erotico di Alba Parietti

Alba Parietti ha più volte dichiarato di essere arrivata nella sua vita a ricercare rapporti sadomaso per superare i momenti difficili, delusioni amorose, lutti, liti con il figlio. Oggi l’ex compagna di Franco Oppini è un’Alba diversa. A cominciare dalla camera da letto.

Sono stata forse ossessionata per anni dal sesso, ma da questo punto di vista la menopausa mi ha liberata. Quasi tutti gli uomini che ho conosciuto hanno fatto cilecca la prima volta. Tranne un paio, giuro, tutti. Soprattutto sono proprio i narcisisti che hanno fatto spesso cilecca. Hanno una tale aspettativa su sé stessi che si caricano di una grossa aspettativa” ha ammesso.

Alba Parietti: Padre Georg ha risvegliato tutti gli ormoni

Dopo un viaggio in compagnia di Padre Georg Gänswein, segretario personale del Papa Benedetto XVI Joseph Ratzinger, in Alba scatta un’attrazione libidinosa per l’uomo di Chiesa, tensione che però palesa troppo sfacciatamente. Alba sui social aveva scritto “All’improvviso ho sentito un’attrazione passionale nei confronti del Monsignore. Ha risvegliato tutti gli ormoni”, portandola ad avere pensieri lascivi.

“Una volta l’ho incontrato in treno e non ho smesso di fissarlo per tutto il viaggio. Poi gli ho chiesto l’assoluzione. Lui mi ha domandato se mi fossi pentita e quando io ho risposto di no, lui non mi ha concesso l’assoluzione”.

Alba Parietti sui social se la cava citando Oscar Wilde: “Aspiro al Paradiso per il clima, ma l’Inferno lo preferisco per la compagnia”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata