Sua Maestà lancia il suo nuovo brand di birre in omaggio a Filippo

La Regina Elisabetta lancia sul mercato due birre in omaggio al defunto marito, il principe Filippo. 

Se l’anno scorso  aveva dato la sua benedizione al Buckingham Palace Gin (costo 40 sterline), ora Sua Maestà pone il sigillo su due prodotti: una Golden Ipa dal sapore deciso e una Bitter più delicata. Entrambe sono a marchio Sandringham House, una delle due residenze private della regina, dove tradizionalmente la Royal Family si ritrova per celebrare il Natale.

La Golden Ipa e la Bitter

La Golden Ipa e la Bitter

Al costo di 4 sterline a bottiglia, le birre della Regina sono prodotte dal birrificio locale Barsham Brewery in esclusiva. 

L’ingrediente principale è l’orzo primaverile, biologico, della varietà Laureate, coltivato nei terreni di Sandringham, mentre l’acqua pura viene attinta da un pozzo artesiano. 

Le etichette riportano l’immagine rispettivamente di un fagiano e una lepre, due degli animali che popolano le campagne della zona.

Il senso della Regina Elisabetta per il marketing 

Elisabetta, 95 anni, è sempre stata donna di business. Sandringham House è un’attrazione importante nel Regno Unito e conta migliaia di visitatori ogni anno. La location ospita eventi e permette visite guidate all’interno della casa e dei giardini. E proprio nella tenuta si possono acquistare i prodotti e gadget brandizzati dalla monarca. Il Royal Shop ha infatti riaperto da poco, dopo la lunga chiusura dovuta alla pandemia. Sarà l’unico luogo in cui poter acquistare le nuove birre, almeno per il momento.

Questa non è la prima incursione della Regina Elisabetta nel business degli alcolici: Buckingham Palace, oltre al gin, commercializza infatti vini, whisky e persino champagne.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata