L'attore, marito di Laura Chiatti, l'ha detto in una intervista a Style, assegnandosi solo 'uno' come voto sulla propria immagine

È considerato uno degli attori più belli, tenebrosi e affascinanti del panorama italiano. Ma lui, Marco Bocci, sex symbol proprio non pensa di esserlo. Anzi. In una recente intervista il 42enne, marito della collega Laura Chiatti, ha confessato di non considerarsi affatto bello, e di darsi solo uno, in una scala di voti da uno a dieci.

Marco Bocci

Marco Bocci sul set

Insomma, nonostante la sua immagine decisamente apprezzata dalle fan, Marco Bocci sembra non dare molto peso alla sua avvenenza fisica. “Ho cominciato dal teatro, dove prestanza fisica e bellezza non sono indispensabili”, ha confessato a ‘Style’, inserto del ‘Corriere della Sera’ che gli ha dedicato la copertina. “Poi non dimenticatevi che sono nato in un piccolo paese di provincia (Marsciano, provincia di perugia, ndr) dove sì, sapevo di essere carino, ma era un posto minuscolo. Quando ho iniziato a viaggiare per lavoro mi sono accorto che di ragazzi belli ce ne sono milioni. Troppo facile sentirsi top quando sei il più bello tra cento”, ha sottolineato Bocci.

Nonostante questo, Marco Bocci non può fare a meno di notare l’interesse che le donne dimostrano nei suoi confronti: “Sì, è vero, realizzo quando me lo dicono gli altri, quando qualcuno mi mostra i commenti a una mia foto”, ha proseguito. Forse anche per non scatenare la gelosia di sua moglie, l’attrice Laura Chiatti, con cui ha messo al mondo due bellissimi bambini.

Marco Bocci si racconta

Marco Bocci

Marco Bocci con sua moglie Laura Chiatti

Evidentemente, Marco Bocci è concentrato sulla sua vita privata e su una carriera in costante ascesa. Scrittore, regista, divo di fiction di successo e protagonista di film d’autore, l’artista cerca di spiegare un po’ il suo carattere: “Sono un introverso. Passionale, affettuoso e istintivo ma introverso. E non mi fermo alle apparenze, cerco di approfondire e spesso, grazie al mio intuito, ci prendo. Per me l’aspetto conta in misura relativa, quindi non faccio molto caso neppure al mio. Mi piace dedicare le energie a individuare i lati meno vistosi delle persone e voglio pensare che gli altri facciano lo stesso con me”.

L’istintività di Marco Bocci non è passata inosservata qualche giorno fa. L’attore, in auto con Laura Chiatti, si è lasciato andare a uno scatto di ira mentre era al casello autostradale. Una scena che sua moglie ha immediatamente ripreso e poi postato sui suoi social. La disavventura si è conclusa bene, con qualche risata e moltissimi like.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata