Dopo anni di lotte feroci e infruttuose, ha deciso di accettarsi per come è

Aurora Ramazzotti

Aurora Ramazzotti da Instagram

In un lungo post sui social, Aurora Ramazzotti torna a parlare dell’acne che la tormenta (qui su instagram). Dopo anni di battaglie, in cui aveva “provato di tutto”, ha deciso di andare oltre. La figlia di Michelle Hunziker e Eros Ramazzotti racconta il suo tormento, e come l’ha superato: accettandosi, amando la sua pelle, senza subire più la tirannia dello specchio.

Un testo lungo, dicevamo, ma che merita attenzione, perché è un manifesto di liberazione per tutti quelli che vivono lo stesso problema, soprattutto per le ragazze e i ragazzi della sua generazione che sono cresciuti bombardati da immagini di bellezze inarrivabili e di perfezioni sintetiche. Ecco il messaggio di Aurora.

Combattere con la propria pelle

È quasi un anno da quando ho iniziato il mio percorso per curare l’acne“, racconta Aurora Ramazzotti. “Sì, insomma, l’ultimo percorso che mi ero concessa prima di arrendermi al fatto che non sarebbe mai andata via. Prima di iniziarlo avevo provato di tutto.

Ho fatto ogni esame possibile e immaginabile (veramente), smesso di mangiare molti alimenti a cui pensavo di essere intollerante e visto tanti di quegli specialisti da perdere le speranze. Perché combattere con la propria pelle è così: se non l’hai provato non puoi capire quanto sia frustrante non riuscire a trovare la causa. Ogni tentativo è un terno al lotto e, quando va male, è una sconfitta da incassare ed elaborare”.

Quando Aurora faticava a guardarsi allo specchio

“Ebbene quest’anno posso dire che è stato diverso, perché la causa non mi interessava più trovarla. Mi sono abbandonata alle mani di una persona che, a pelle (ironia della sorte?), mi ispirava fiducia.

Ho imparato a fidarmi, ad apprezzare il percorso (turbolento, a tratti incomprensibile) ad amare la mia pelle e a non volerla nascondere anche quando faticavo a guardarmi allo specchio. Tanto che ultimamente lo stesso specchio ha perso d’importanza, non ci combatto più, e quando mi ci imbatto non mi sento di festeggiare per i risultati ottenuti perché ho capito che la pelle ci parla.

Al posto di maltrattarla con prodotti che non fanno che peggiorare la situazione e appesantirla con farmaci non necessari- condizionati da ciò che leggiamo e vediamo in giro- va curata, nel vero senso della parola, con costanza, delicatezza e amore.

Da lì in poi sarà lei a farci capire quando sta bene o male. Basta saperla ascoltare e accettarla per quello che è. E soprattutto, anche se è difficile, non mollare mai il colpo perché un giorno, come me oggi, ti fermerai a pensare al percorso e ti verrà da sorridere”.

Una persona che sappia

Aurora Ramazzotti

Aurora Ramazzotti mostra l’acne su Instagram

trasmettere l’amore per la pelle

“Auguro a tutti di trovare una persona che sappia trasmetterle l’amore per la pelle anche quando ci sembra che non ci sia proprio niente da amare.

Vi prometto che alla fine del percorso quasi non vi ricorderete più dei momenti in cui avreste voluto strapparvela quella maledetta pelle. Al contrario, la ringrazierete per avervi insegnato a fregarvene”.

Aurora non dice esplicitamente chi sia la persona che l’ha aiutata ad amare la sua pelle, in sostanza ad accettarsi, si limita a ‘taggare’, cioè mettere un collegamento, al profilo instagram della “skin therapist” Alice Lastrato. Un’indicazione discreta, insomma, per condividere il suo successo.

L’hanno seguita Matilda De Angelis e Giulia De Lellis

Aurora ha iniziato a parlare apertamente della sua acne l’estate scorsa, postando su Instagram sue foto al naturale, con i brufoli in vista. Hanno seguito il suo esempio anche l’attrice Matilda De Angelis e l’influencer Giulia De Lellis.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata