Il primo grande tappeto rosso in epoca Covid: stupenda in giallo Zendaya, eterna Halle Berry

L’edizione numero 93 degli Oscar non ha voluto rinunciare al glamour. La prima (e speriamo ultima) “Notte delle stelle” in epoca di pandemia ha visto comunque sfilare re e regine di Hollywood, sia pure senza il consueto corredo di fan e fotografi urlanti e accalcati. Cancellate anche le feste post cerimonia, lo star system ha potuto però sbizzarrirsi nella scelta delle mise. Come ogni anno, le maison (Valentino, Armani, Dior, Vera Wang, Dundas i più gettonati) hanno fatto di tutto per essere esibite e chissà se anche quest’anno, come successo in passato, qualche star si è “dimenticata” di restituire il vestito il mattino dopo…

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata