Ha avuto una parte importante e altrettanto discreta nella vita del principe

Filippo di Edimburgo guida la sua carrozza lungo le rive del Tamigi a Windsor

Filippo di Edimburgo guida la sua carrozza lungo le rive del Tamigi a Windsor

Ai funerali del principe Filippo hanno partecipato solo 30 persone.

Tra questi c’era anche la sessantasettenne Penelope Romsey, detta Penny Brabourne, contessa Mountbatten di Burma, già Lady Romsey e oggi Lady Brabourne.

Buona amica di Filippo ed Elisabetta II

Bionda, alta, fisico asciutto, Penny (nata nel 1953) era una cara amica e un’intima confidente di Filippo, frequentatrice assidua di Wood Farm, lo chalet a Sandringham che dal 2017, anno del suo ‘pensionamento’, era diventata la dimora del marito di Elisabetta II.

Cresciuta in un collegio svizzero fa ritorno in Gran Bretagna nel 1976 dove consegue la laurea alla London School Of Economics. Tre anni dopo sposa Northon Knatchbull conte di Mountbatten e si stabiliscono nell’Hampshire. E’ figlia di Reginald Eastwood, fondatore della catena ‘Angus Steakhouse‘. Penny è diventata contessa Mountbatten nel 1979, quando ha sposato Norton Knatchbull, settimo barone di Brabourne, nipote di Filippo e cugino di Carlo che fece da testimone al matrimonio.

Tra Filippo e Lady Brabourne fu simpatia immediata

Ha iniziato ad avvicinarsi alla famiglia reale attraverso suo marito, che conosceva il principe di Galles a scuola, e subito l’hanno presa in simpatia.

Una simpatia che si allargò subito alla Regina Elisabetta II soprattutto dopo la morte della figlia Lenora di 5 anni, per leucemia. Lady Brabourne ha due figli più grandi, Nicholas e Alexandra. In quel periodo per aiutarla a superare il dolore per la perdita della figlia, Filippo trasmise Lady Brabourne la sua passione per i cavalli e le corse, e soprattutto le insegno a portare una carrozza. In quegli anni i due hanno partecipato in coppia a numerose gare di carrozze trainate da cavalli partecipando al Royal Windsor Horse Show.

Penny Brabourne

Il principe Filippo in auto con Penny Brabourne, immagine tratta da MailOnline

Ai funerali di Filippo c’era anche lei

La Regina Elisabetta II la ha inclusa nei trenta partecipanti a cui è stato consentito l’accesso alle esequie. Il fatto che Penny sia stata inclusa nel piccolissimo gruppo dimostra quanto fosse stretto il legame con Filippo. Tanto che i tabloid britannici non hanno esitato a utilizzare il titolo “Penny Brabourne: il dolore discreto della seconda donna del principe“. Un’amicizia chiacchierata anche se la contessa è da decenni molto legata anche a Sua Maestà la regina Elisabetta II. 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata