La Tantot senza pudore come nella canzone di De André

 A guardarla così innocente e maliziosa tornano alla mente le parole che furono del maestro George Brassins poi riprese da Fabrizio De André. Mathilde Tantot, che spesso ama mostrarsi senza vesti, nel suo ultimo post appare tutta nuda, nelle acque non di una chiara fontana ma di un altrettanto chiaro rivo di campagna. E la naturalezza con cui lei e la gemella Pauline si raffigurano ha di certo uno stile e uno spirito, che proprio nella ripetizione trova una sua poesia. Le due sorelle hanno certo approfittato della loro avvenenza e dei loro giovani corpi per divenire delle star dei social, non solo oltralpe, e per promuovere poi ed affermare la loro linea di costumi e biancheria. Mathilde così colpisce e attira ancora, non chiedendo per rivestirla di raccogliere i rami di cento mimose ma di guardare altrove, avendo con lei già consumato lo sguardo. E' il gioco che diverte la graziosa 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

look elsewhere cause you done with me

Un post condiviso da Mathilde (@mathildtantot) in data:

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata